RecensioneXbox Series X/S

Open Roads – Un viaggio straordinario ricco di emozioni – Recensione

Open Roads – Un viaggio straordinario ricco di emozioni – Recensione

Il panorama videoludico mondiale continua ad accogliere diversi modi giocare grazie alla presenza di numerosi abbonamenti disponibili su diverse piattaforme. Tali servizi ad abbonamento permettono al giocatore di avere accesso ad un nutrito catalogo di produzioni di inestimabile qualità, sia su console che su PC. Tra questi servizi uno dei principali è senz’altro l’Xbox Game Pass. Questo abbonamento permette di giocare ad una selezione di titoli su piattaforme Xbox e PC.

Al suo interno, come potrete constatare, oltre alla presenza di numerose produzioni esclusive, troverete una line up competitiva di titoli terze parti. Microsoft naturalmente dal canto suo nel confezionare questa imperdibile offerta ha scelto con cura tre diversi tagli di accesso, i quali permettono con costi diversi di avere accesso alla selezione di titoli aggiornata mensilmente.

Open Roads

In questo caso, lo scorso mese è stato pubblicato al day one un titolo davvero imperdibile: stiamo parlando Open Roads, produzione pubblicata il 28 marzo 2024 niente meno che Annapurna Interactive su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S/X, Xbox Game Pass e PC.

Un viaggio intriso di ricordi del passato

La narrativa di Open Roads è di forte impatto. Il titolo vi permette di impersonare i panni dell’integerrima Tess Devine, una giovane impiegata dall’aria simpatica e schietta che lavora in un semplice videonoleggio. La ragazza, come potrete constatare dai primi istanti del gioco, è alle prese con un trasloco insieme alla mamma.

Open Roads

Infatti, da poco la giovane ha perso la nonna, e insieme alla madre è alle prese nel gravoso compito di liberare il più velocemente possibile la casa per poterla vendere successivamente. Proprio in questi attimi, Tess scopre all’improvviso una misteriosa lettera nella quale viene citato un misterioso amante della nonna, la quale non aveva informato nessuno dell’esistenza.

Con un incipit abbastanza criptico, le nostre due protagoniste partiranno in un epico viaggio narrativo alla scoperta delle tante storie assopite nel passato di questa affascinante famiglia, dove la relazione tra madre e figlia si farà sempre più importante.

Una visual novel narrativa

Spostandoci ad analizzare il gameplay presente in Open Roads come potrete immaginare è abbastanza limitato. Vi troverete a vivere un’esperienza con forti tratti di una visual novel. Infatti il giocatore avrà il controllo sulla protagonista ma potrà limitarsi a interagire con determinati oggetti presenti nelle varie location del gioco.

Open Roads

L’impostazione in game è in prima persona, con una telecamera completamente regolabile grazie all’analogico destro del vostro pad. Nel corso della vostra avventura, come sottolineato precedentemente, potrete interagire con determinati oggetti, leggere documenti e tanto altro ancora. Tutte queste implementazioni sono piuttosto classiche per titoli di questo genere, e dal canto nostro sono state realizzate piuttosto bene.

Open Roads è una produzione che vanta un gameplay abbastanza limitato, ma al netto di tutto è perfettamente funzionale vista l’esperienza di gioco che andrete a vivere in questa emozionante narrativa tutta da scoprire.

Esteticamente favoloso su Xbox Series S/X

Sulla sfera puramente tecnica e grafica Open Roads è davvero un titolo sorprendente. Il team di sviluppo ha realizzato una produzione che vanta un’estetica piuttosto particolare, con ambientazioni e location realizzate magnificamente.

Gli sviluppatori hanno svolto un lavoro egregio anche sotto il punto di vista tecnico: infatti in fase di recensione non abbiamo constatato nessun tipo di problema che potesse minare la nostra recensione su Xbox Series S/X.

Il comparto sonoro è impreziosito con la presenza di tracce favolose, e infine, nota importante, tutta la produzione è completamente sottotitolata in italiano, con uno straordinario doppiaggio di Keri Russell e Kaitlyn Dever.

Conclusione

Open Roads è un’avventura narrativa che vi consigliamo assolutamente. Il publisher anche in questo caso come successo in diverse produzioni passate ha fatto centro, pubblicando un’esperienza a dir poco straordinaria.

Il rapporto madre e figlia narrato in questa avventura vi farà riflettere, sorridere ed emozionare come non mai. Gli sviluppatori Open Roads Team hanno confezionato un titolo davvero sorprendente che, sebbene la longevità sia piuttosto limitata, vi regalerà comunque alcune ore di puro divertimento grazie a questa fantastica produzione.


Tsubasa

Alessandro, in arte Tsubasa88. Intorno ai 10 anni riceve a Natale da sua nonna come regalo un Game Boy Pocket con Super Mario Land. Fan dalla prima ora di Super Mario, per tutta la sua vita Nintendo ha rappresentato un'autentica passione proseguita con il NES, continuata con il Super Nintendo e Nintendo 64, senza dimenticare le console portatili Game Boy Advance e arrivando ai giorni nostri con il New Nintendo 3DS XL insieme all'immancabile Nintendo Switch. Segue fin da piccolino anche tutto il mondo PlayStation e ama franchise del calibro di Final Fantasy e Kingdom Hearts.