News

MILESTONE E MotoGP ANNUNCIANO L’USCITA DI MotoGP 24

Milestone e MotoGP  sono felici di annunciare l’uscita di MotoGP 24. Il nuovo capitolo del videogioco ufficiale della MotoGP  è disponibile su PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X|S, Xbox One, Nintendo Switch e Steam.

 

Segnando un punto di svolta nella storia del franchise, MotoGP24 presenta per la prima volta il mercato piloti, soddisfacendo una delle richieste più attese della community. A partire da quest’anno, i piloti di tutte le categorie hanno la possibilità di cambiare squadra, e di essere promossi da una classe all’altra. In questo modo, i giocatori vedranno gli aggiornamenti dei roster in ogni stagione del gioco, trovando così ogni anno nuove sfide e scenari emozionanti da vivere. Le possibilità sono infinite, poiché sia all’IA che ai giocatori potrebbe essere proposto di cambiare squadra in base alle loro prestazioni in pista. Inoltre, replicando le dinamiche delle trattative reali, le scelte dei piloti controllati dall’IA, non saranno determinate solo dai valori attuali delle altre moto in griglia, ma terranno conto anche delle prospettive future. Per esempio, se una squadra di metà classifica ottiene prestazioni costantemente convincenti e dimostra di essere in ripresa, potrebbe essere in grado di ingaggiare un pilota di punta nonostante non sia una contendente immediata per il titolo. Il mercato piloti si aggiunge ai colpi di scena, alle rivalità e al social network fittizio introdotto l’anno scorso per creare un viaggio che ruota attorno alle prestazioni e alle scelte di ogni giocatore. Il mercato piloti seguirà e accentuerà tale filosofia; l’evoluzione delle rivalità, così come i like e le risposte sul social network fittizio, alimenteranno infatti le voci su possibili trasferimenti futuri, che i giocatori potranno monitorare attraverso un menu dedicato della modalità carriera.

Per rendere l’esperienza di gioco ancora più simile alle corse reali, MotoGP 24 introduce anche MotoGP Stewards. Per tutto il weekend, la gara e le sessioni cronometrate saranno supervisionate, sanzionando piloti e IA per le loro azioni sul circuito. Sia i giocatori che l’IA dovranno affrontare conseguenze per la violazione delle regole, che vanno dagli avvertimenti alle penalità per i giri lunghi o per il tempo, oltre agli ordini di lasciar passare in caso di sorpassi scorretti fino all’annullamento dei tempi di qualifica. È interessante notare che una guida imprudente alimenterà ulteriormente le rivalità con gli altri piloti.

Oltre al perfezionamento degli aiuti neurali introdotti lo scorso anno, Milestone ha sviluppato un nuovo sistema di difficoltà adattiva che aiuterà notevolmente tutti i giocatori, dai principianti agli esperti. Questa nuovissima soluzione tiene conto di una serie di fattori e misurazioni effettuate in tempo reale per calibrare il livello degli avversari in base alle prestazioni dei giocatori nel corso delle gare e delle sessioni. In questo modo, fornisce un’esperienza di gioco su misura, garantendo che il ritmo di gara tra i contendenti sia sempre ragionevole e costante.

La difficoltà adattiva darà a tutti gli appassionati la possibilità di apprezzare appieno i miglioramenti dell’IA e della fisica implementati dal team milanese. L’IA è stata perfezionata per replicare l’approccio dei veri piloti alle gare. I campioni affermati aspetteranno il momento perfetto per sferrare l’attacco vincente, mentre i novellini cercheranno di dimostrare subito il loro valore. Per quanto riguarda la fisica del gioco, la gestione delle fasi di ingresso e uscita dalle curve è stata rivista per creare un gameplay molto più indulgente rispetto ai precedenti capitoli. Grazie a un sistema di erogazione della potenza più fluido, i giocatori possono ora raggiungere il limite delle possibilità della fisica in modo più controllato, avendo più opportunità di mostrare le proprie abilità di gioco godendo del massimo realismo. Anche la gestione dei pneumatici è stata modificata per garantire le prestazioni di tutte le mescole su ogni tracciato, pur mantenendo una sensazione distinta per ogni tipo.

Per quanto riguarda il multiplayer, il Campionato LiveGP* migliora l’esperienza online di MotoGP 24. Si tratta di una nuova modalità multiplayer creata per i giocatori più competitivi, chiamati a scalare la classifica generale del campionato ottenendo punti in eventi dedicati. Inoltre, il Cross-play** permette agli appassionati di sfidarsi a prescindere dalla piattaforma e dalla generazione di console, fin dal primo giorno. Offline, lo split-screen locale per 2 giocatori è disponibile per le versioni PlayStation, Xbox e Steam.

Infine, MotoGP24 libera la creatività dei giocatori attraverso quattro potenti editor per caschi, adesivi, numeri di gara e patch, con la possibilità di condividere le creazioni online su diverse piattaforme.

 

Con tutti i piloti e i tracciati ufficiali della stagione 2024 per le categorie MotoGP, Moto2 e Moto3, oltre al Campionato Mondiale FIM Enel MotoE, MotoGP24 è ora disponibile per PlayStation5, PlayStation4, Xbox Series X|S, Xbox One, Nintendo Switch  e Steam.

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.