News

Fellow Traveller annuncia Pine: A Story of Loss

Oggi, l’editore di giochi narrativi Fellow Traveller ha annunciato di aver firmato Pine: A Story of Loss , un gioco di debutto dello sviluppatore newyorkese Made Up Games . Seguendo la storia di un falegname in lutto per la recente scomparsa della moglie, il gioco è una storia toccante e riflessiva raccontata attraverso l’interazione senza parole e l’animazione disegnata a mano. Pine: A Story of Loss verrà lanciato su Nintendo Switch, PC e dispositivi mobili alla fine del 2024.

Solo nella radura della foresta dove ha costruito una casa con sua moglie, un falegname fatica ad andare avanti mentre le sue semplici faccende quotidiane sono intervallate da cari ricordi di una vita passata. Con il cambio di stagione, il falegname deve prepararsi per ciò che verrà. Compiti come raccogliere l’acqua, ricoprire il tetto di paglia o piantare i raccolti riportano alla mente ricordi vividi di sua moglie. Nel disperato tentativo di non lasciare che la sua memoria scompaia, la falegname cattura questi momenti in bellissime sculture in legno. Eppure, sebbene ognuno di essi sia una promessa alla sua memoria, presto diventano una pericolosa ossessione.

Progettato per essere goduto in una o due sedute, Pine immerge il giocatore nel mondo del falegname con narrazione ambientale, paesaggi sonori ambientali e una colonna sonora originale. Le faccende quotidiane, come prendersi cura del giardino e raccogliere la legna per il prossimo inverno, vengono raccontate attraverso puzzle interattivi e minigiochi, con splendidi paesaggi che si trasformano con le quattro stagioni. Le opere d’arte di Pine presentano ambienti impressionistici ispirati a opere come quelle di NC Wyeth. Questi splendidi sfondi contrastano con le animazioni pulite dei personaggi del gioco, ispirate ai fumetti classici come Tintin.

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.