CD Projekt spiega perché la versione next-gen di The Witcher 3 è stata rinviata

CD Projekt spiega perché la versione next-gen di The Witcher 3 è stata rinviata

Direttamente il CEO di CD Projekt Red, Adam Kiciński, ha spiegato le motivazioni per cui la versione next-gen di The Witcher 3 è stata rinviata, insieme a quella di Cyberpunk 2077 che arriverà però all’inizio del 2022.
Per l’upgrade di The Witcher 3 invece ci vorrà ancora un po’ di tempo.

“Il lavoro sulla versione di The Witcher 3: Wild Hunt per le nuove generazioni di console è svolto principalmente dal nostro partner, Saber Interactive, collaborando sempre con il nostro studio.

Abbiamo terminato la produzione di The Witcher 3 quasi sette anni fa. Da allora la tecnologia è progredita tanto, sono apparse nuove soluzioni, quindi l’aggiornamento per next-gen sta richiedendo più tempo del previsto. Siamo comunque felici di confermare che come parte dell’aggiornamento, saremo in grado di offrire ai giocatori qualcosa di nuovo sotto forma di DLC gratuiti, e come precedentemente annunciato, i contenuti aggiuntivi saranno ispirati alla serie Netflix.”

The Witcher 3

Fonte