Super Sami Roll – Recensione

Un Platform 3d in cerca d'autore.

Super Sami Roll è un ibrido tra vari giochi: riuscirà a unirli al meglio per offrire un’esperienza piacevole?

Introduzione

Sanzai Games ha provato a creare qualcosa che fosse veloce e divertente da giocare per tutte le età e in gran parte ha raggiunto questo obiettivo. Certo non è paragonabile ai capolavori 3d che Miyamoto ha regalato agli appassionati di Mario ma se si cerca un gioco senza troppe pretese potrebbe fare al caso vostro

Il gioco inizia con un’introduzione animata che non brilla certo di originalità; infatti il cattivo di turno rapisce la vittima designata e l’eroe parte alla riscossa. Recensione di Super Sami Roll 

Gameplay

Sami rotola un po’ come farebbe se fosse una biglia in Marble Madness o Marble Blast Ultra e non come una scimmia in Super Monkey Ball poiché in quella serie il giocatore muove il pavimento mentre in Super Sami Roll controlliamo la palla. Il movimento sembra naturale e ci sono più meccaniche platform in questo gioco che in Marble Madness che io possa ricordare. Sami è in grado di fare dei wall jump e usare la lingua per muoversi attraverso ampi spazi vuoti come fosse un rampino. La difficoltà dei livelli sale subito e forse non è come sembrava agli inizi: Super Sami Roll non ha l’accessibilità di Super Mario 3d World. Ma le sezioni platform sfruttano molto il level design dei giochi dell’idraulico italiano più famoso al mondo. Purtroppo il livello di difficoltà non è dato tanto dai livelli quanto dal sistema di controllo che tra rotolate e salti non mi ha convinto a pieno. Recensione di Super Sami Roll 

Level design

Ogni livello ha monete da raccogliere che indicano la strada da seguire e un frutto nascosto per ricompensare l’esplorazione. I nemici non ci feriscono ma ci respingono, l’unico modo di perdere è cadere. Il design dei livelli evoca di tutto, i motivi a scacchiera in stile Monkey Ball,  il design delle piattaforme di Mario Sunshine e aree veloci con la grafica ispirata da Sonic. La telecamera di gioco può essere spostata con la levetta destra, ma può essere impostata in modo automatico per seguire Sami dietro la schiena.

Super Sami Roll ha anche qualcosa di originale: la lingua appiccicosa di Sami consente al giocatore di passare rapidamente dal punto A al punto B, ma purtroppo è un elemento del gameplay che mi ha convinto poco perché non sempre funziona bene. E’ sempre brutto quando non capisci se hai sbagliato o non ha funzionato qualcosa nel gioco.

Grafica

Visivamente, Super Sami Roll ha un bell’aspetto con colori forti e sgargianti. Il gioco nel suo insieme sembra un platform del Gamecube in HD: tutto è pulito, ma non fa urlare al miracolo. Si muove in modo fluido, rapido e coerente: non ci sono problemi di framerate anche se sono convinto si attesti sui 30 fps stabili piuttosto che sui 60.

Musicalmente, Super Sami Roll fa un lavoro fantastico nel fornire una colonna sonora frenetica per sezioni platform più basate sull’azione e fonderla con melodie rilassate quando il giocatore ha bisogno di concentrarsi. E le musiche si fondono bene: l’OST è ben fatta. Parti della colonna sonora evocano la serie Sonic Adventure e chiunque abbia apprezzato le musiche di quella serie apprezzerà anche quelle di Sami. Anche il lavoro sugli effetti sonori è valido, e se le battute di Sami vi risultassero fastidiose, una comoda regolazione del volume nel menu aiuta a ridurre al minimo la sua voce.

Conclusioni
Super Sami Roll sarebbe stato un gioco migliore se non avesse reso omaggio a molto altri franchise? Forse sì….
Come gioco è abbastanza buono, ma non lontanamente valido come i titani del settore Platform. Ha bisogno di un game designer  che gli dia il coraggio di essere se stesso e non la copia sbiadita di tanti giochi diversi.  Alcune idee ci sono ma alcune sono mal implementate, altre troppo allungate da cose già viste altrove. Seguiteci sul  WEB oppure su Youtube,Facebook

Andrea

Gioco da sempre a tutto, partito con l'apple IIc, ho giocato su tutti i processori della serie 8086 per poi diventare Nintendaro per colpa degli emulatori. Ma ora Voglio solo HW originale oppure scoprire cosa può offire il cloud. Sono forse schizofrenico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.