Nintendo Switch, caricamenti dimezzati e prestazioni migliori con la modalità “boost”

L’ultimo aggiornamento attiva l’overclock del processore in fase di caricamento e nelle situazioni più concitate.

Un overclock spinto per dare al processore più potenza, dimezzando i tempi di caricamento e migliorando le prestazioni nelle scene più concitate. È questo il compito della nuova funzione “boost” di Nintendo Switch, arrivata in concomitanza all’aggiornamento 8.0.0 rilasciato nei giorni scorsi.

la possibilità di trasferire i salvataggi dei giochi da una console all’altra ed il rilascio di 15 nuove icone dedicate a Yoshi’s Crafted World e Splatoon 2.

Come dicevamo in apertura, la modalità boost consiste in un overclock che va quasi a raddoppiare la potenza del processore. In determinate situazioni, infatti, il processore Nvidia Tegra della console può arrivare fino a 1,75GHz rispetto alla velocità standard di 1GHz.

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.