Happy’s Humble Burger Farm – Cucina e sta attento a non sbagliare – Recensione.

Happy’s Humble Burger Farm – Cucina e sta attento a non sbagliare – Recensione. Happy’s Humble Burger Farm gioco sviluppato da Scythe Dev Team e tinyBuild. Un gioco di simulazione di ristorante, mix horror. Il nostro capo è una mucca animatronica di nome Happy, se facciamo molti errori si arrabbia molto e ci uccide. Nel gioco è presente anche una modalità storia, al di fuori della simulazione e ci aiuterà a scoprire di più su cosa è successo nel mondo. Il gioco è ambientato a New Elysian City, di notte.

Happy’s Humble Burger Farm

In questo gioco possiamo giocare in due modi, possiamo infatti scegliere se giocare nella simulazione di un caotico ristorante che come direttore ha una mucca animatronica o nella modalità storia. Questa ci svela lentamente quello che è successo e quello che sta accadendo nel mondo e perche il nostro capo “Happy” è così cattivo e di cattivo umore. Sembra quasi che siamo l’unico dipendente del locale, dobbiamo svolgere i classici compiti che si svolgono in una cucina, facendo attenzione a non sbagliare, come ho già detto quando sbagliamo tutto diventa strano. Appaiono strani messaggi, le luci e gli elettrodomestici iniziano a spegnersi da soli e altro.

Happy’s Humble Burger Farm - Cucina e sta attento a non sbagliare - Recensione.Happy’s Humble Burger Farm - Cucina e sta attento a non sbagliare - Recensione.

Gameplay

Il gameplay è abbastanza divertente anche se non hanno approfondito molto le istruzioni su come muoverci ma usando la logica dopo alcuni tentativi riusciamo ad andare oltre. Inizialmente l’introduzione delle meccaniche è lenta ed è abbastanza facile sopravvivere ma man mano che andiamo avanti le cose si fanno più difficili e frenetiche. Il compito del cuoco, cioè noi, è semplice dobbiamo consegnare l’ordine corretto prima del limite di tempo per non ricevere uno strike. Dopo ualche sessione vengono introdotti degli eventi casuali che interrompono la quiete e le cose cominciano a farsi più complicate. Improvvisamente cominceranno i problemi, si intasa il gabinetto, la spazzatura si accumula e dobbiamo toglierla. Happy con l’inizio di questi intoppi comincia ad arrabbiarsi e abbiamo bisogno di placare la sua ira con qualche trucchetto. Con qualche moneta nascosta nel mondo di gioco possiamo facilitare un pò l’avventura.

Happy’s Humble Burger Farm - Cucina e sta attento a non sbagliare - Recensione.

Modalità storia

La modalità storia introduce boss, collezionabili e storia. Ogni boss è diverso e divertente a modo suo, restando sempre sul genere horror e facendo stare il giocatore sempre in tensione. In questa modalità ci sono anche degli elementi puzzle. Non pensate che sia semplice perchè non lo è affatto, ho impiegato ore ad orientarmi nella modalità storia. Mi è piaciuto molto il senso di avventura e le ricompense dopo aver trovato con fatica la strada da percorrere. I boss, sono i capi, come ho gia detto sono tutti diversi l’uno dallaltro.

Uno dei più rompi b… era Charlie, un pollo al quanto strano, non è stato facile individuarlo a volte mi passava davanti in un angolo, sembrava non mi vedesse e altre volte eravamo molto distanti ma mi beccava. Ho provato a non nascondermi e a superarlo, non mi ha raggiunta e il danno che infligge è davvero ridicolo. Dopo averlo carbonizzato ho lasciato la zona e sono andata oltre. Esplorerete magazzini abbandonati, fogne e altro per cercare di svelare i segreti della città.

Happy’s Humble Burger Farm - Cucina e sta attento a non sbagliare - Recensione.

La maggiorparte dei combattimenti ruota intorno a noi, dobbiamo dar da mangiare ai boss una sorta di hamburger, ma il modo in cui dobbiamo cucinarlo aumenta la difficoltà. In una battaglia ho dovuto preparare hamburger mentre un esercito di mutanti umanoidi esplosivi mi seguiva in modo costante. In un altra sessione mi sono rtrovata a cercare gli ingredienti evitando uova urlanti e allarmi laser. Quando ci troviamo ” nell’arena” non possiamo uscire finchè non completiamo la missione, possiamo salvare e uscire ma ci ritroviamo nel nostro appartamento e non sempre è vicino a dove eravamo.

Man mano che andiamo avanti nel gioco ci sono anche alcune ricette che ci consentono di sbloccare delle nuove aree e di progredire nella storia. Per poter realizzare queste ricette abbiamo bisogno di soldi , e possiamo guadagnarli solo facendo i turni al ristorante.

Modalità infinita

Per i giocatori che amano cucinare, c’è una modalità infinita sbloccabile dopo aver completato il gioco che consente proprio questo. In questa modalità abbiamo il compito di completare ordini a go go, ma come ho già detto la città è vasta da esplorare e ci sono i collezionabili da trovare e segreti da scoprire.

Happy’s Humble Burger Farm - Cucina e sta attento a non sbagliare - Recensione.

Grafica e sonoro

Gli NPC che ci sono in giro hanno tutti la stessa espressione. L’unico personagio che ci riconosce è Toe, il nostro vicino, lavora nei nostri stessi turni ma non si sposta mai dalla sua postazione grill, ma è un nullafacente preferisce guardare noi che lavoriamo.Toe prova a parlarci ma è come un balbettio, non si capisce quello che dice. Lo scopo di questo personaggio è farci capire o almeno far sembrare che non siamo soli. Toe è strano ma è il nostro unico alleato vivo. Graficamente sembra essere ritornati indietro, volti inespressivi, tavolozza colori squallida e trame a blocchi.
Devo dire che anche se non sono un tipo che si spaventa facilmente questo gioco è riuscito a farmi saltare dal divano un paio di volte. Non è ne troppo opprimente ne troppo poco. Dopo un pò mi sono abituata al suo ritmo ed è diventato più semplice, insomma un puzzle game con elementi horror strani e un pò fuori luogo. Peccato che il gioco non si prenda molto sul serio, sembra non sappia cosa vuole essere.

Vendere oggetti

Durante l’esplorazione della città possiamo fermarci in un bar per vedere quali oggetti ci sono nel banco dei pegni. Possiamo anche fermarci al museo se è aperto. Questi luoghi sono una sorta di facciata, nascondono ciò che sta accadendo nel mondo. Troviamo anche una piccola clinica e un negozio a cui i giocatori possono accedere per acquistare o vendere oggetti.  Andando avanti avremo altri edifici in cui entrare nei vari ambienti troviamo delle cassette da ascoltare che ci aiutano a riempire i vuoti e capire qualcosa in più. Alcune aree sbloccate aggiungeranno nuovi strumenti all’arsenale del giocatore, che a loro volta sbloccheranno ancora più aree. Ogni volta che l’esplorazione del tempo libero sembra fermarsi, andare a dormire e svegliarsi il giorno dopo per lavoro aiuterà a continuare la storia.Happy’s Humble Burger Farm – Cucina e sta attento a non sbagliare – Recensione.

Conclusione

Ho giocato per circa 12 ore, il gioco cerca di spaventare con mostri strani e con storie inquietanti ma ci fa fare cose un pò ridicole come combattere con una mucca arrabbiata che vuole ucciderci per aver sbagliato l’ordine. Il gioco ha delle somiglianze con Five Nights At Freddy’s, e come lui ti fa fare qualche salto, probabilmente i ragazzi più giovani lo troveranno più spaventoso. La musica mi è sembrata un pò goffa e a volte sconveniente, le storie non sono molto interessanti e i nemici non sono affatto da ricordare. Il camminare lenti ti tiene col fiato sospeso e con la voglia di andare oltre. I collezionabili sono divertenti da trovare, i boss sono divertenti e la mancanza di handholding rende piacevole l’esplorazione, la mancanza di prevedibili jump scares è rispettabile e i punti di salvataggio sono intuitivi. Il gioco ha del potenziale, peccato non sia stato sfruttato a dovere.

 

Giovanna

Sono appassionata di videogames, gioco da circa 13 anni, possiedo tutte le console,amo i giochi che riescono a coinvolgermi e sono impegnativi, tra i miei preferiti c'è Zelda, Assassin creed e Uncharted. Amo serie tv e film soprattutto horror, sono appassionata di libri horror, thriller e fantasy.