Crea sito

Recensione Marvel’s Avengers

Recensione Marvel’s Avengers

Finalmente il sogno di tutti i fan Marvel si realizza con Marvel’s Avengers, un gioco che ha un unico scopo che è quello di essere il titolo di azione che tutti aspettavamo da tempo per console. Il gioco è distribuito da Square Enix e sviluppato da Crystal Dynamics. Abbiamo seguito il gioco dal suo primo trailer e finalmente adesso possiamo parlarvene. La nostra recensione è basata sul gioco per PS4, comprato e recensito.

Cominciamo subito, il gioco è un action game che inserisce meccaniche beat’em up, offre due diverse esperienze di gioco:

Una modalità storia giocabile in solitaria e le missioni di guerra, che potete giocare online con gli amici.

La storia

Nel gioco prenderemo il comando, inizialmente, di una giovanissima ragazza Kamala Khan, una grande fan degli Avengers. Dopo un giro in cui raccoglieremo vari fumetti e proveremo varie attrazioni le cose precipitano, la scena dell’Helicarrier e della distruzione del Golden Gate Bridge che abbiamo già visto durante la beta del gioco. Dopo l’incidente gli avengers, come abbiamo potuto vedere, si sono sciolti e toccherà alla nostra kamala riunire la squadra per fermare la minaccia chiamata l’A.I.M.

Helicarrier e A.I.M

L’A.I.M. è la societa che ha calpestato la Stark Industries e  piano piano sta prendendo il controllo degli Stati Uniti d’America dando la caccia agli inumani che sono stati trasformati il giorno dell’incidente.

Da qual disastro sono passati quattro anni dall’A-day, Capitan America è stato dichiarato morto nello schianto dell’Helicarrier e l’AIM ha rilevato le Stark industries creando un esercito per dare la caccia a tutti gli inumani della terra. Ogni inumano che viene catturato viene sottoposto ad esperimenti e qui riprendiamo i comandi di una Kamala adulta alle prime esperienze con i suoi poteri, inesperta e molto spaventata. Kamalaha il compito di scoprire la verità su cosa è successo quel giorno. La nostra giovane Kamala è un polimorfe in grado di allungare le parti del suo corpo a proprio pacimento, inizia cosi la nostra avventura con la giovane Kamala nella ricerca dei vendicatori oramai sciolti.

L’introduzione è una sorta di tutorial, utile per farci prendere confidenza coi vari eroi e ad introdurre Kamala. Impareremo ad amare il nuovo personaggio durante la nostra avventura e ad amare il suo modo di vedere il mondo. Da non sottovalutare assolutamente i suoi poteri e la sua forza.

Modalità

La modalità storia è giocabile in solitaria, riguarda tutte le missioni nella Zona di guerra e può essere giocata anche online. Hulk, Iron Man, Thor, Captain America, Vedova Nera e Ms. Marvel ( Kamala) meriterebbero un gioco a se stante. In questa modalità ognuno di loro avrà il suo spazio e inoltre in determinate occasioni possiamo scegliere noi con quale personaggio giocare. La modalità storia ha una longevità di circa 15 ore, aumentabili affrontando le missioni extra, è piena di avvenimenti e colpi scena.

Missioni secondarie

Ogni eroe ha delle missioni secondarie da svolgere, possiamo decidere di affrontarle durante la campagna o alla fine. Queste missioni ci racontano degli extra riguardanti il background dei protagonisti. Prorpio su queste missioni e su quelle sparse per il mondo di gioco, selezionabili dal Tavolo di Guerra, a costituire la base su cui si poggia l’esperienza multigiocatore. La modalità multigiocatore è utile per potenziare i nostri eroi aiutando e facendoci aiutare dagli altri giocatori affrontando il gioco a livelli di difficoltà elevati. Ovviamente possiamo anche giocare la campagna evitando tutto ciò ma che divertimento ci sarebbe? Nel raro caso in cui non trovate amici online con cui giocare possiamo affiancarci all’IA, sufficientemente proattiva. Possiamo inoltre allenarci nella sala H.A.R.M.

La sala H.A.R.M. è un sistema di allenamento in cui combatteremo contro ondate di nemici

Gameplay

Visuale in terza persona, scenari aperti e scenari su binari con vari obiettivi che dipendono dalla missione e dal momento in cui ci ritroviamo. Anche gli scenari aperti hanno una libertà limitata, punti di interesse sparsi e varie sezioni piene di nemici e attività.
Il sistema di movimento cambia in base al personaggio con cui stia mo giocando. Ad esempio Iron Man e Thor possono volare, gli altri saltano allungano gli arti o usano il rampino. Insomma ognuno di loro, come ben sapete, ha le sue specifiche abilità. Il sistema di combattimento è basato su tre abilità finali più una aggiuntiva, attacchi base leggeri e pesanti e comandi di movimento (salto e schivata). Man mano che saliamo di livello ci vengono assegnati dei punti abilità a 16 alberi diversi di specializzazione.
Inoltre man mano vengono sbloccate delle combo che ci permettono di piazzare dei colpi speciali sfruttando gli attacchi base oltre alle abilità caratterizzate da lungo tempo di cooldown. Spesso vedremo decine unità di nemici attaccarci da ogni fronte e la schivata risulta alquanto in inutile in questi casi.

Equipaggiamenti e abilità

In tutto questo caos dobbiamo cercare di sfruttare le abilità speciali più possibile. Evocare la Hulkbuster di Iron Man o lo schiaffo di Hulk ci dà un bel pò di soddisfazioni in determinati frangenti. Devo ammettere che ci sono un bel pò di nemici diversi fra loro e a volte riescono a farti andare in crisi. Difronte ai Boss Fight il sistema di combattimento diventa più incisivo e riesce a far emergere le abilità di ogni eroe.

Non dimenticatevi di equipaggiare i pezzi di armatura per potenziare e specializzare i personaggi. L’esperienza multigiocatore serve anche a questo, infatti li possiamo sbloccare equipaggiamenti più potenti affrontando missioni a livelli di difficoltà più elevati e accumulando crediti. Il livello di difficoltà influisce sia sulla potenza che sul numero complessivo dei nostri nemici. I combattimenti con i vari personaggi sono diversi per diversi fattori come potete immaginare. Il tutto riesce a rendere divertente formare party di 4 eroi con altri giocatori online e sfruttare le sinergie. Anche se di tanto in tanto risulta un pò ripetitivo.

Microtransazioni

Le microtransazioni che hanno fatto tanto discutere sono una caratteristica ininfluente sul gameplay. Gli acquisti che possiamo fare vanno ad incidere solo sull’estetica dei personaggi, costumi e animazioni in gioco. Ma c’è da dire che alcuni costumi in vendita sono anche sbloccabili raggiungendo determinati livelli o raccogliendo la valuta di gioco sul campo di battaglia.

Off-line possiamo bloccare l’azione ed entrare in modalità fotografica e osservare ogni sfaccettatura del motore grafico e degli effetti su schermo. Il tutto è davvero sorprendente sia i personaggi che il tema fumettistico coi colori sgargianti ed effetti esplosivi. Possiamo vedere degli elementi interattivi che vengono distrutti durante le battaglie, anche se gli alberi restano sempre intatti.

Conclusione

Marvel’s Avengers e un gioco molto piacevole da giocare in single player che in multiplayer sopratutto in multiplayer, con una storia bella,un ottimo titolo tripla A dove potrete giocare con i vostri personaggi marvel preferiti ovviamente i problemi non mancano ma sicuramente verranno corretti più avanti noi crediamo che il gioco regalera molti emozioni durante i mesi avvenire.

VOTO FINALE :

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.