Crea sito

3000th Duel – Recensione

3000th Duel  sviluppato e pubblicato da NEOPOPCORN Corp , gioco di avventura e di azione con un cambattimento dinamico e frenetico.
Il nostro eroe si ritrova catapultato nell’ignoto senza memoria, con una maschera e deve affrontare delle avventure del tutto sconosciute. Dobbiamo distruggere tantissime creature che vogliono ostacolarci per poter arrivare a capire chi siamo.

GAMEPLAY

Il gameplay è simile a Dark Souls con grafica 2D, la telecamera segue continuamente ogni spostamento del nostro eroe. Occhio non è un titolo facile, spesso ci metterà a dura prova e ci porterà ad una bella sconfitta. Quando perdiamo una vita veniamo riportati alla statua di checkpoint più vicina, inoltre perdiamo tutta l’esperienza acquisita e dobbiamo recuperarla tornando dove siamo morti dove troviamo una sfera viola che dobbiamo distruggere per riottenere l’esperienza che abbiamo perso. La mappa del gioco contiene 300 aree tutte interconnesse tra di loro con strade principali o secondarie con delle aree segrete nascoste in cui troviamo vari artefatti nascosti utili per avanzare nella storia.

PERSONAGGIO

Il nostro eroe è avvolto nel mistero,una maschera che non lascia intravedere nulla, vediamo solo due ciocche di capelli bianchi. Il potere del nostro eroè è forte ma sta a noi decidere cosa migliorare di lui e possiamo farlo grazie alle statue che troviamo nella mappa.

Possiamo aumentare varie caratteristiche del personaggio :

Vitalitàmiglioriamo la salute del personaggio
Forzamiglioriamo il danno fisico che infliggiamo al nemico.
Menteaumentiamo la magia che ci permette di infliggere più danni da colpo magico.
Attivitàaumentiamo la barra della stamina che ci serve per l’utilizzo della schivata.

Decidete con cautela le statistiche da migliorare perchè è grazie a quelle che andrete avanti. Nel menu di gioco troviamo anche le Skill di gioco, accedendo a questa voce entreremo nell’albero delle abilità del personaggio. Dobbiamo acquisire tutte le abilità primarie per poter proseguire alle abilità secondarie. Le abilità secondarie potremo usarle solo in determinati momenti della partita, tipo l’uccisione di un boss o il ritrovamento dell’abilità durante il tragitto.

COMANDI

All’inizio della partita veniamo catapultati all’interno del gioco ma prima vedremo una cutscene in cui il nostro personaggio arriva al punto di partenza cadendo dal cielo.
I comandi di gioco vengono recepiti molto velocemente e in modo fluido.

ARMI DI GIOCO E MAGIE

Abbiamo a disposizioni delle armi binche molto potenti, i seti di armi a disposizione sono: asce, spade, spadoni e lance. Andando avanti nella storia avremo armi con statistiche più alte che serviranno per avanzare nei livelli.
Avremo la possibilità di usare delle spell accessibili con l’uccisione dei vari boss o le troveremo in alcuni forzieri.

COMPARTO SONORO E VIDEO

Gli ambienti son ben definiti e distinti fra loro grazie agli effetti di luce. I nemici e i boss sono ben distinti anche se qualcuno di loro è un pò ripetitivi anche se quando lo ritroveremo avra qualche effetto in più. Il comparto sonoro è davvero ben fatto, suoni ben differeniati tra di loro. Anche le armi hanno suoni diversi.Le aree di gioco presentano audio diversi e mai ripetitivi.

 

VOTO FINALE :

NextPlayer

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.