Xuan Yuan Sword VII – Recensione

Xuan Yuan Sword VII – Recensione

Sviluppato da SOFTSTAR e DOMO, Xuan Yuan Sword VII è l’ultimo capitolo dell’omonima serie.
Si tratta di un action RPG, Xuan Yuan Sword VII ed è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e Steam, nonché su PlayStation 5 e Xbox Series X/S ma nella sola versione retrocompatibile.

LE ORIGINI

Xuan-Yuan Sword è di origini taiwanesi e questo ultimo capitolo, Xuan-Yuan Sword VII, si concentra sulla storia e sulla mitologia dell’antica Cina.
Il primo capitolo fu pubblicato nel 1990 e l’intera saga varia tra capitoli principali e un’ampia selezione di spin-off.
Il titolo più recente, targata Softstar Entertainment e DOMO Studio, è Xuan-Yuan Sword: The Gate of Firmament, il quale esordì in Cina nel 2015.
Fu il primo gioco della serie ad essere tradotto ufficialmente in lingua inglese, grazie al quale ebbe l’opportunità di raggiungere il mercato occidentale agli inizi del 2016, tramite pubblicazione su Steam.
Questo titolo abbandonava il sistema di combattimento a turni per un combat system in tempo reale.
Ora dopo parecchi anni, la saga ritorna sul mercato grazie a Xuan-Yuan Sword VII.

STORIA

Xuan-Yuan Sword VII racconta la storia di Taishi Zhao, un giovane ragazzo che diventa l’unico tutore di sua sorella dopo il tragico omicidio della sua famiglia. Anni dopo, quando sua sorella viene gravemente ferita durante un’incursione di mostri, Taishi, per cercare di risistemare le cose, deve viaggiare attraverso la terra devastata dalla guerra per cercare di ripristinare il corpo di sua sorella. Lungo la strada, deve fare i conti con le fazioni in guerra della nazione, così come le macchinazioni politiche di imperatori e generali in modo che lui e sua sorella possano tornare alla vita pacifica che hanno sempre desiderato.

GAMEPLAY

Xuan Yuan Sword VII è un action RPG in terza persona e propone un combat system in tempo reale.
Come la maggior parte dei giochi di ruolo orientali, Xuan-Yuan Sword VII si basa sulla storia, offrendo ai giocatori un mondo ampio ma lineare diviso in sezioni da guerre e orde di mostri.

Il nostro viaggio in Xuan Yuan Sword VII, inizia con un’imboscata da parte di mostri feroci. Taishi, il protagonista che impersoneremo, è un ottimo spadaccino e riesce a vincere la battaglia. Tuttavia, le cose non vanno come ci aspettavamo, quando Taishi torna al suo nascondiglio, una figura dall’aspetto cupo attacca sua sorella Xiang. Anche se l’intruso alla fine viene ucciso, la sorella soccombe al suo attacco. Taishi, allora nella speranza di salvarla, si teletrasporta in un’altra dimensione con il corpo defunto per incontrare l”Altezza Reale” di un regno sacro sconosciuto. Attraverso un rituale, entrambi riescono a salvarle l’anima, ma per poter ripristinare il suo corpo, sarà necessario trovare un Mohist, ossia uno Stregone dell’Antica Cina. Taishi, insieme a sua sorella Xiang, nella sua forma d’anima, parte per cercare di riportarla indietro.

Man mano che la storia principale prosegue, possiamo dedicarci anche alle missioni secondarie che offrono compiti piuttosto semplici, come “seguire un abitante del villaggio” o “trovare i genitori scomparsi di un bambino”. Nel portare a termine queste missioni, non riceveremo nulla di speciale ma guadagneremo punti esperienza o risorse preziose.
Possiamo anche decidere di occuparcene in un secondo momento, utilizzando i punti di teletrasporto sparsi lungo il percorso.

Taishi Zhao utilizza colpi di spada normali e potenziati, così come abilità speciali che richiedono tempo per ricaricarsi.
Inoltre, il nostro protagonista può fare affidamento sul potere dell’ “Elysium Scroll” il quale gli permetterà di catturare gli spiriti degli avversari dopo averli sconfitti per poi utilizzarli nel menu di livellamento dell’Elysium.
Grazie a questa pergamena si possono avere dei vantaggi come la tecnica del ‘Rift’ che permette ad esempio di rallentare il tempo intorno a noi, permettendo di alterare le proprietà fisiche di ciò che circonda il protagonista.
Oltre a ciò, l’Elysium, ci potrà far apprendere nuove abilità o potenziare il nostro equipaggiamento, in particolare armi e armature.

L’abilità finale, invece, è quella di evocare lo spirito del demone, causando il massimo dei danni ai nemici.
Continuando, sarà possibile unire le creature catturate precedentemente per ottenere mostri di diverso aspetto o abilità, questa meccanica di gioco ricorda Shin Megami Tensei o Persona 5 Royal.

STRUTTURA

Il gameplay di per sé è scorrevole senza troppi intoppi, ma posso dire che la difficoltà non è ben bilanciata.
Si passa da momenti tranquilli e meno complicati, a battaglie piuttosto difficili, specialmente se ci imbattiamo in un nemico che ci altera lo stato.
Nonostante possiamo utilizzare gli oggetti curativi che ci portiamo dietro, sono comunque un po’ lenti nel fare effetto.
Inoltre a lungo andare i combattimenti possono risultare monotoni, come anche il portare a termine determinati obiettivi durante il nostro viaggio.

Graficamente Xuan Yuan Sword VII è molto bello, difatti le ambientazioni e i personaggi sono molto curati e pieni di dettagli.
Le texture di ombre e luci risultano di ottima qualità e la musica accompagna bene tutta l’avventura.

La longevità di Xuan Yuan Sword VII si aggira attorno alle tredici/quattordici ore.
Un’altra pecca è che non ha il supporto della lingua italiana.
Le lingue disponibili per i sottotitoli sono Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Russo.

CONCLUSIONE

Xuan Yuan Sword VII è un gioco di ruolo completamente tradizionale con una trama ben sviluppata e personaggi interessanti.
Nel complesso è un buon titolo specialmente per il coinvolgimento emotivo. Infatti ci ritroveremo a vivere certe emozioni dalle storie che vengono raccontate, soprattutto delle missioni secondarie.
L’unica “scocciatura” è la mancanza della traduzione in italiano, che come sempre, per chi non mastica bene l’inglese può essere un problema.
Per il resto è un gioco con cui ci si può passare delle ore senza rimanerne delusi!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.