Xbox One è fuori produzione da due anni!

Addio, Xbox One. La console di Microsoft non c’è più. A dire il vero, la cessazione della produzione risale al 2020, ma la notizia è arrivata dopo due anni.

Parlando con The Verge, Cindy Walker, il direttore senior del marketing dei prodotti  Xbox, ha rivelato che la “morte” del sistema è avvenuta entro la fine del 2020 per una maggiore concentrazione sulle console Xbox Series X/S.

Negli ultimi mesi di quell’ anno, è terminata la produzione di Xbox One S.  Ma ancora prima, nel mese di luglio, è stata dismessa anche la sua edizione completamente digitale così come Xbox One X.  Tutte queste versioni avevano sostituito l’Xbox One originale, uscito nel 2013 e già dismesso.

In tutto si stima che l’intera linea di Xbox One abbia venduto solo circa 51 milioni di unità nel 2020. Inoltre, sebbene i dati sulle vendite non siano stati ancora resi pubblici, s’è detto che quelli di Xbox Series X/S li stanno superando.

Questo è un annuncio che è stato fatto già dall’amministratore delegato di Microsoft Satya Nadella, e che Phil Spencer ha ricordato all’ inizio di questa settimana parlando con il New York Times.

Detto ciò, pare che PS4 e Nintendo Switch siano le uniche piattaforme a rappresentare per ora l’ ottava generazione nel mercato videoludico. Mentre Nintendo non ha ancora una console di nona generazione, Sony vuole continuare a supportare PS4 almeno per un po’ nel periodo in cui sta mettendo in vendita con tante difficoltà la sua PS5.

 

Fonti: Kotaku, The Verge

Lollo

Videogiocatore sin dal 2007, a partire dal Nintendo DS, curioso, ingenuo, ma simpatico. Oltre all'hobby per i videogiochi, che ho sempre considerato un' arte,m' intendo di archeologia, sono stato boy scout per 8 anni e aiuto nel tempo libero gli amici. Una vita faticosa la mia, ma assai meritata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.