Visore VR per mucche? Sembra proprio che funzioni per produrre più latte

Visore VR per mucche? Sembra proprio che funzioni per produrre più latte

In Turchia, l’ allevatore di mucche, Izzet Kocak, ha iniziato ad utilizzare visori per la realtà virtuale su alcuni dei suoi bovini per vedere se producevano più latte.
Il visore servirebbe effettivamente per far credere agli animali di essere fuori in un bel campo soleggiato.
I primi risultati dell’esperimento sono positivi, ma il fatto di vedere una mucca che vive in un metaverso è una questione a dir poco piacevole e non tutti potrebbero essere d’accordo sulla scelta.
Poiché i bovini durante i rigidi inverni sono rinchiusi dentro a gabbie di metallo, l’idea era quella di utilizzare la realtà virtuale per indurre le mucche a pensare di essere all’aperto, regalandogli così pensieri più felici, riducendo lo stress e di conseguenza produrre più latte.

Questi visori sono stati testati per la prima volta a Mosca prima di raggiungere la Turchia e sono stati sviluppati in coordinamento con dei veterinari per garantire che le mucche fossero al sicuro.
Kocak ha utilizzato i dispositivi VR su due delle sue mucche, affermando che la produzione di latte è passata da 22 litri a 27 litri al giorno.
Vedendo quindi questi ottimi risultati, l’allevatore ha deciso che acquisterà altri 10 visori, dato che in precedenza aveva anche avuto l’idea di suonare musica classica per provare a rilassare i suoi 180 animali della fattoria.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.