Crea sito

Una madre e il suo piccolo fanno causa a Nintendo per il Joy-Con Drifting.

Pensavate che le cause contro Nintendo per il Joy-Con Drifting fossero finite? A quanto pare no.

L’azienda di Kyoto è stata denunciata da una donna californiana di nome Luz Sanchez e dal suo figlio di 10 anni.

Stando a quanto si sa, la madre aveva comprato una Switch per il bambino nel dicembre del 2018.

Peccato, però, che il divertimento sia durato poco perché i controller inclusi nella confezione hanno iniziato a driftare in un mese dall’ acquisto.

Così tanto al punto da risultare inutilizzabili. Ecco come mai Luz ha acquistato un nuovo set di Joy-Con che hanno manifestato lo stesso schifosissimo problema dopo sette mesi di gioco.

Pertanto da qui è partita la denuncia. Sia chiaro: si sa che Nintendo sta provando a riparare gratis ogni Joy-Con affetto.

Tuttavia l’accusa la vede colpevole di aver venduto dei prodotti dei cui difetti era consapevole e di non aver avvisato in alcun modo i consumatori di ciò nelle sue attività di promozione o di marketing o nelle confezioni di Switch.

Inoltre, stando alla denuncia, il problema non è mai stato risolto definitivamente perché la casa di Mario non voleva né smettere di vendere i prodotti né spendere una cifra capitale per risolvere il dilemma.

Insomma. I querelanti vogliono in tutto 5 milioni di dollari di risarcimento.

E voi? Qual’è il vostro rapporto con il Joy-Con Drifting? Lo immaginiamo negativo dato che la maggior parte dei Joy-Con sul mercato ne sono affetti.

Speriamo che lo stesso problema non ci sia per i controller della nuova console a cui Nintendo sta lavorando e di cui ha parlato nel corso dell’ ultimo briefing.

Fonte

 

 

VOTO FINALE :

Lollo

Videogiocatore sin dal 2007, a partire dal Nintendo DS, curioso, ingenuo, ma simpatico. Oltre all'hobby per i videogiochi, che ho sempre considerato un' arte,m' intendo di archeologia, sono stato boy scout per 8 anni e aiuto nel tempo libero gli amici. Una vita faticosa la mia, ma assai meritata.