Crea sito

Umihara Kawase BaZooKa! Recenzione

Recensione Umihara Kawase BaZooKa! 

Umihara Kawase BaZooKa! è un gioco d’azione frenetico in cui l’obiettivo del giocatore è quello di ripulire lo schermo dai nemici eseguendo abili combo con il Bazooka e una straordinaria canna da pesca. Ok un BaZooKa e una canna da pesca c’è qualcosa di strano… Ma per capire è meglio andare avanti.

Introduzione

Il gioco presenta 22 personaggi e una modalità sfida con 40 livelli.  Inoltre è possibile giocare couch multiplayer oppure OnLine. Sicuramente l’anima del prodotto è il multiplayer ed essendo il gioco ancora in anteprima e essendo l’online deserto ho coinvolto mio figlio di sette anni nella prova e abbiamo giocato a Umihara Kawase BaZooKa. E’ stato subito evidente che un bimbo non sfrutta un combat system che è piuttosto complicato. Nonostante il bimbo giochi a Super Smash Borthers Ultimate.

Umihara Kawase (海腹川背?) è una serie di videogiochi a piattaforme creata nel 1994 da TTN e fece la sua prima apparizione sul Super Famicom e  oggi arriva su Switch PS4 e PC come un Arcade Battle Royale.

Gameplay

Il gioco è un arcade a schermata fissa la cui immagine semplice e pulita può far pensare a una certa semplicità, ma le azioni disponibili ai nostri personaggi sono molteplici: con il tasto Y si lancia con la canna da pesca con X e A si usano le skill del personaggio (di solito un attacco debole e una azione curativa),  con B si salta e infine con Y, R o ZR  su usa il Bazooka se carico. Catturando nemici o oggetti con la canna da pesca si carica il bazooka. Esistono tre modalità di gioco che si differenziano per quanto è facile usare la canna da pesca.

Essere catapultati nell’azione è spiazzante e ci vuole un attimo per capire le meccaniche di gioco se si è, come me, neofiti della serie, ma dopo due o tre partite si capisce il gioco. La modalità Singolo è un grosso tutorial per imparare a controllare il personaggio in vista delle battaglie Multiplayer. Per completare un livello del single player è necessario raccogliere un determinato numero di monete, per raccogliere le monte è necessario eliminare un’ondata di avversari.

L’attacco base varia da personaggio a personaggio e consiglio di provarne molti prima di affrontare il gioco siccome trovarne uno che ci piace può rendere migliore l’esperienza singlepalyer. Usando l’attacco Bazooka si possono uccidere molti nemici in un sol colpo attivando dei moltiplicatori del punteggio. Molto utili se vorrete provare a primeggiare nelle leaderboard online. Purtroppo i controlli seppur responsivi sono troppo complicati e infatti selezionando le minori difficoltà, non si rendono più deboli i nemici, ma si semplificano i comandi, attraverso degli automatismi. Questo fa capire che anche gli sviluppatori hanno capito che la difficoltà deriva dal sistema di controllo non dai nemici. Quando si è colpiti oltre a perdere parte della la propria vitalità, il personaggio cade sul proprio posteriore e rimbalza su esso facendoci perdere ogni controllo del personaggio per parecchi secondi.  Questa meccanica nel multiplayer è devastante.

 

Grafica

La presentazione a schermo è fatta con disegni anime molto carini per i personaggi, e meno curati per gli avversari. Tutti i disegni sono vettoriali e la grafica non sgrana quando la telecamera zooma sull’azione. I nemici sono quelli di Umihara Kawase (海腹川背?) come abbiamo potuto scoprire cercando gli sprites originali. Il mio occhio preferiva questi stani esseri marini bipedi disegnati in pixel art.  Molta cura è andata nelle animazione uniche che ha ogni personaggio.  La grafica e il sonoro sono puliti e senza sbavature.

Conclusioni

Umihara Kawase nasce come platformer e oggi ritorna come un misto tra un Brawler e un Arcade ma senza lasciare il segno.  Il single player si completa in circa 5 ore e può essere giocato con più personaggi ma non c’è reale incentivo nel farlo quindi dubito che qualcuno lo completerà con tutti i personaggi se non per fini di beta testing. Il vero problema è che Umihara Kawase BaZooKa! è un gioco carino ma non svetta in nessun modo. Magari a qualcuno piacerà di più ma personalmente non mi ha conquistato. Non ha bug che lo rendono ingiocabile,  tutto funziona ma personalmente i problema è che dopo una partita non viene voglia di farne un altra.

Gli sviluppatori si sono concentrati nel creare 22 personaggi diversi e con attacchi speciali unici, per rendere più vario il Multiplayer ma il combat system è lento e macchinoso; che funziona non benissimo già in singleplayer e diventa ingestibile nella frenesia del multiplayer con più giocatori. Infine Nintendo ha appena annunciato Kirby fighters 2 a dieci euro in meno.

 

 

VOTO FINALE :

Andrea

Gioco da sempre a tutto, partito con l'apple IIc, ho giocato su tutti i processori della serie 8086 per poi diventare Nintendaro per colpa degli emulatori. Ma ora Voglio solo HW originale oppure scoprire cosa può offire il cloud. Sono forse schizofrenico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.