Crea sito

Turrican Flashback – un gradito ritorno al passato – Recensione

Turrican Flashback – un gradito ritorno al passato – Recensione

Turrican Flashback, platform-shooter storico, compilation di 4 titoli disponibile per Nintendo Switch e PlayStation 4. Molti di voi sicuramente già conoscete il gioco, soprattutto quelli di voi che erano giocatori ai tempi del Commodore Amiga. La serie iniziò nel 1989. Il titolo fu sviluppato da Manfred Trenz per il C64 e convertito in seguito per i 16 bit da Rainbow Arts.

Oggi 29 gennaio 2021 possiamo rivivere anche il primo capitolo della serie e anche Turrican II: The Final Fight e Mega Turrican che fu sviluppato per SEGA Mega Drive e per finire Super Turrican che usci originariamente per Super NES. Rigiocare questo titolo dopo tanti anni fa riaffiorare tanti bei ricordi. La compiletion è stata sviluppata da Factor 5 e i Ratalaika che hanno cercato di migliorare i titoli senza stravolgerli troppo. Infatti hanno aggunto alcuni filtri come il Retrò e il full widescreen e degli elementi dinamici per personalizzare l’esperienza di gioco.

In breve

In breve vi anticipo che il gameplay è abbastanza elementare e basico se lo paragoniamo ai titoli attuali 3D, il livello di difficoltà è comunque elevato e il level design non ha risentito gli anni trascorsi. I comandi sono stati migliorati così come il comparto audio, infatti la riproduzione delle colonne sonore e degli effetti è molto più cristallina. Nel gioco sono incluse anche le colonne sonore di Chris Hulsbeck, il compositore tedesco, uno dei più eccellenti compositori all’epoca dell’Amiga.

Feature

ININ Games ha inserito delle nuove feature aggiuntive come shader, wallpaper e delle opzioni di visualizzazione oltre ad un opzione per il riavvolgimento della partita (Rewind). Turrican secondo me è un titolo di nicchia per i retrogamer, anche se ovviamente non può competere coi giochi courrent-gen. La funzione che abbiamo appena nominato “Rewind”, ci consente di riavvolgere e tornare nel momento in cui abbiamo perso la vita. E’ una feature che è stata molto gradita e credo che la gradirete anche voi. Inoltre sono anche disponibili i cheat originali che offrono salute infinita, munizioni e altro ma se li userete non potrete sbloccare i trofei.

Un pò di storia

Turrican è un soldato con una tutta cybernetica che è capace di trasformarsi in una sfera, viene catapultato in una serie di grandssimi livelli colmi di minacce letali e boss. L’esplorazione andava di pari passo con l’azione frenetica, tante armi diversi a disposizione, comparto tecnico pazzesco soprattutto sul C64, colonna sonora eccezionale. Turrican II è stato, secondo me, il più bello e il più colorato oltre che il più bast… con una colonna sonora a dir poco monumentale.

Mega Turrican, il terzo capitolo della serie e Super Turrican il quarto rappresentano un netto distacco con i predecessori. Il distacco avviene sin dal level design che risulta più ristretto e lineare. Il cover gameplay invece non cambiò molto, furono introdotti il rampino e il raggio congelante. Questi due capitoli risultarono meno accattivanti dei predecessori anche se visivamente erano più gradevoli.

I giochi che troviamo nella raccolta hanno il loro fascino immutato, soprattutto per i fan della serie, risultano ancora divertenti e piacevoli da giocare.


VOTO FINALE :

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.