PS5Recensione

The Legend of Heroes: Trails through Daybreak – Una nuova fantastica epopea – Recensione

The Legend of Heroes: Trails through Daybreak – Una nuova fantastica epopea – Recensione

Il panorama videoludico mondiale nel corso degli ultimi anni ha visto una nutrita presenta di titoli giapponesi arrivare anche nel mercato europeo. Anche se determinate produzioni possono risultate di nicchia, molti publisher decidono comunque di valutare un rilascio in tale mercato per allargare possibilmente la base di utenza che si avvicina ai loro titoli. Naturalmente compagnie come Square Enix e molte altre hanno da sempre strutturato una pubblicazione regolare per il mercato europeo non dividendolo mai con altri del settore tolto in alcuni casi.

Infatti, molte aziende pubblicato prima in Giappone e successivamente a distanza di anni in Europa. Tale scelta in molti casi è dovuta principalmente a semplici pratiche commerciali oppure comunemente ci vuole maggior tempo per localizzare queste release. La stessa NIS America in molti casi pubblica a distanza di anni determinati capitoli del noto franchise di The Legend of Heroes, che in questa circostanza è arrivato al suo undicesimo capitolo.

The Legend of Heroes Trails through Daybreak

Nel dettaglio stiamo parlando niente meno che The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak, titolo disponibile dal 5 luglio 2024 su PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e PC. Questo nuovo capitolo della serie arriva a distanza di tre anni circa dalla sua release originale in Giappone.

L’alba di una nuova avventura

Rispetto agli altri capitoli di questo franchise, The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak segna un vero e proprio nuovo inizio per la serie. Infatti, come precedentemente sottolineato non dovrete recuperare i capitoli precedenti ma anzi potrete decidere di iniziare la vostra avventura con questo inedito capitolo.

The Legend of Heroes Trails through Daybreak

Dopo questa doverosa e necessaria premessa possiamo soffermarci finalmente sulla narrativa presente in The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak. Chiunque abbia giocato nella propria vita un capito della serie Trails può sapere senz’altro quanto sia importante Calvard.

La repubblica di Calvard

Per la prima volta infatti in questo capitolo la nota repubblica sarà possibile visitarla visto che è parte attiva di questa epopea. Rispetto a luoghi come Crossbell, Calvard è nettamente un salto in avanti sotto tutti i punti di vista. Il lato tecnologico della repubblica è davvero impressionante.

Diversi gruppi di persone proveniente dall’Est nel corso degli ultimi anni si sono trasferiti in questo paese, formando il più grande quartiere orientale a Langport, la seconda città più grande del Calvard. In questa epopea scorre l’anno 1208, e grazie alle varie evoluzioni del dopoguerra, la Repubblica del Calvard sperimenta finalmente una crescita economica senza precedenti.

The Legend of Heroes Trails through Daybreak

Come ogni zona di questi luoghi però non è esente da continui disordini pubblici causati da varie problematiche di ogni tipo. Dopo un inizio abbastanza in linea con titoli di questo genere, conoscerete niente meno che il protagonista che impersonerete in questa avventura: stiamo parlando di Van Arkride.

Un detective diverso dal solito

The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak presenta al giocatore infatti un protagonista diverso dal solito. Van Arkride è un professionista piuttosto clandestino che accetta diversi lavori da qualsiasi cliente e fa principalmente appunto il detective.

The Legend of Heroes Trails through Daybreak

Questa dovrebbe essere la sua mansione principale ma in base al lavoro che gli viene commissionato svaria da negoziatore fino a raggiungere addirittura cacciatore di taglie. Una vita particolare ma allo stesso tempo lineare che però all’improvviso subirà un notevole scossone dopo aver scoperto uno strano caso che minaccia l’intera nazione.

Un incipit classico ma piuttosto emozionante dove conosceremo diversi personaggi che si uniranno a noi in un’epica avventura da vivere dall’inizio alla fine grazie alla stupenda narrativa realizzata per The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak.

Un sistema di gameplay abbastanza rivoluzionato

Spostandoci ad analizzare la componente ludica del titolo, The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak presenta una serie di interessanti novità. La prima senz’altro che balza agli occhi è la possibilità di scegliere se optare per combattimenti a turni oppure action contro i nemici che dovrete affrontare lungo la vostra epopea. Tale possibilità però è relegata principalmente a nemici normali se così possiamo definirli, visto che per quanto concerne le sfide con i boss sarà possibile affrontarli esclusivamente con combattimenti a turni.

La seconda novità sono i notevoli miglioramenti sotto il punto di vista dell’esplorazione dei dungeon. Ogni luogo che andrete ad esplorare sarà completamente a vostra disposizione, e mentre i nemici vagano avrete modo di decidere che tipo di approccio volete adottare nei loro confronti. Gradite migliorie che aumentano di gran lunga la qualità complessiva proposta da questo capitolo.

Tornando ad analizzare il sistema di combattimento, le basi dei vecchi capitoli di Trails sono ancora presenti in questa nuova interazione ludica. I comandi sono assegnati ai pulsanti anziché dover scorrerei nei menu e sarà come sempre fondamentale utilizzare “Crafts” e “Orbal Arts” per infliggere maggior danno ai nemici che dovrete fronteggiare.

Interessanti novità e vecchie conferme

Il sistema “Orbment” che vi consente di equipaggiare sfere elementali per dare ai personaggi accesso agli incantesimi è stato notevolmente migliorare e ampliato. Infatti tale evoluzione consente di equipaggiare alcuni “Holo” alimentati dall’IA che vi assistono durante le battaglie oltre a migliorare le statistiche dei vostri personaggi.

Come sottolineato precedentemente l’esplorazione è decisamente migliorata sotto tanti punti di vista, rimanendo ancorata ad una struttura di gioco in terza persona, dove con l’analogico destro del vostro pad sarà completamente regolabile la telecamera. Anche per quanto riguarda la cucina il tutto è stato migliorato notevolmente rispetto al passato.

Oltre a preparare semplici pasti per potenziare e curare il vostro team di personaggi, ora raccogliendo determinati punti potrete aumentare e migliorare varie statistiche. Un’implementazione che farà senz’altro piacere a tutti coloro che chiedevano a gran voce nuove interessanti novità. A livello di implementazioni sono state introdotte anche diverse sorprese che però non vi sveliamo per non rovinarvi l’esperienza di gioco.

Longevità e contenuti extra

A livello di contenuti The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak non fa di sicuro rimpiangere i vecchi capitoli della serie Trails. Infatti, in questo capitolo potrete addirittura collezionare film e guardarli con i membri del vostro team. Questa feature se così vogliamo definirà migliora notevolmente le relazioni con i personaggi, ampliando notevolmente la linea narrativa con loro.

Oltre all’immancabile campagna principale divisa per capitoli, The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak propone naturalmente una buona presenza di quest secondarie che estendono di gran lunga l’esperienza di gioco. La longevità infatti è piuttosto notevole e dipende specialmente da come vi approccerete a questo nuovo capitolo. The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak è localizzato in inglese e si potrà scegliere sia tra il doppiaggio in giapponese che noi preferiamo e quello inglese naturalmente.

Il nostro consiglio è di avvicinarvi a questa esperienza solo se siete realmente avvezzi a questa lingua, visto che il titolo è molto narrativo e sono presenti oltre ad una marcata presenza di dialoghi anche video piuttosto estesi.

Tecnicamente notevole su PlayStation 5

Sul versante puramente tecnico The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak si comporta piuttosto bene tolto qualche piccola sbavatura in termini di frame rate. Tutto questo è chiaramente risolvibile tramite update dedicati che confidiamo il team di sviluppo rilasceranno prossimamente una volta che il titolo sarà ufficialmente disponibile.

Per il resto in fase di recensione non abbiamo constatato nessuna problematica potesse minare l’esperienza di gioco su PlayStation 5. Infine, il comparto sonoro è di notevole fattura, impreziosito da una quantità notevole di tracce di enrme qualità complessiva.

Conclusione

The Legend of Heroes: Trails Through Daybreak è un’avventura imperdibile, che segna un nuovo inizio per lo storico franchise targato NIS America. Il team di sviluppo ha svolto un lavoro notevole nel migliorare laddove è possibile questa straordinaria esperienza. Il nostro consiglio è di lasciarvi catturare da questa fantastica epopea in attesa del prossimo capitolo.

 

Tsubasa

Alessandro, in arte Tsubasa88. Intorno ai 10 anni riceve a Natale da sua nonna come regalo un Game Boy Pocket con Super Mario Land. Fan dalla prima ora di Super Mario, per tutta la sua vita Nintendo ha rappresentato un'autentica passione proseguita con il NES, continuata con il Super Nintendo e Nintendo 64, senza dimenticare le console portatili Game Boy Advance e arrivando ai giorni nostri con il New Nintendo 3DS XL insieme all'immancabile Nintendo Switch. Segue fin da piccolino anche tutto il mondo PlayStation e ama franchise del calibro di Final Fantasy e Kingdom Hearts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.