Crea sito

Streets of Rogue – video recensione

l’avventura indie di Matt Dabrowski approda finalmente su PC e console. Distribuito da tinyBuild.

Streets of Rogue è ambientato in un futuro distopico in cui un sindaco spietato domina la città con il pugno di ferro.  Lo sviluppatore ha cercato di essere divertente in tutto, non solo con la sceneggiatura, ma anche nella sua scelta delle classi di personaggi. L’umorismo è spesso un gusto personale, e dobbiamo ammettere che poche battute in realtà non ci sono arrivate. Comunque, è un po’ bizzarro, e certamente non lo faremmo così lontano da definirlo meritevole o qualcosa del genere.

Combattere per “La Resistenza” contro questo terribile sindaco significa uccidere gente, ma è intorno a questo punto che la narrativa diventa in gran parte irrilevante e abbiamo il compito di uccidere indiscriminatamente persone o premere interruttori per ragioni che sono inesistenti o oltre la nostra comprensione. Abbiamo massacrato medici per ragioni a noi sconosciute, abbiamo preso a pugni una serie di pulsanti in rapida successione per qualche imperscrutabile proposito e rubato alcuni oggetti inutili di cui, a quanto pare, La Resistenza ha urgentemente bisogno per ottenere il controllo della città dal sindaco.

Vi lasciamo alla video recensione del nostro Dav.

 

Benvenuto nelle città generate casualmente di Streets of Rogue!

Gioca come preferisci! Non vuoi ferire nessuno? Nessun problema! Vuoi violare computer? Fai pure! Impersona più di 20 tipi di personaggi, come il barista, lo scienziato, l’hacker o la guardia del corpo, e usa una grande varietà di oggetti, dai raggi rimpicciolenti ai dispositivi ipnotici, passando per trappole per orsi, tritatutto e… oh, anche armi.

Puoi anche divertirti insieme ad altri tre giocatori nelle modalità coop online* e in locale!

VOTO FINALE :