PC/SteamPS5Xbox Series X/S

Starfield – Uno sviluppatore parla del capitolo finale

designer Will Shen, sviluppatore veterano di Bethesda attualmente al lavoro presso il nuovo team indie Something Wicked, ha parlato della missione finale del recente Starfield che a detta sua sarebbe stata realizzata in fretta e furia per via del poco tempo a disposizione e del troppo casino causato dai problemi relativi sviluppo.

Will Shen ha affermato.

Eravamo arrivato in uno stato del progetto nel quale potevano giocare l’intero titolo

“Diventò a quel punto chiaro che mancava una grossa location alla fine, che avrebbe dovuto riprendere il filo conduttore della storia e creare un finale attraverso un momento di gioco conclusivo”, ha riferito lo sviluppatore. “Io stavo già implementando le varie quest e guidando l’intero design team dedicato alle quest e non avevo molto tempo, l’intero team era già sovraccarico di lavoro“.

Con il passare degli anni Bethesda ha aumentato la forza produttiva dei suoi studi con il conseguente aumentare del numero degli sviluppatori la gestione dei vari team si è complicata.

Stando alle parole Shen per il finale è stato usato una sorte di pulsante anti-panico e lo si può intuire dall’eccessiva ripetitività delle azioni che il gioco ci chiama a compiere.

 

Domenico

Sono un appassionato di videogiochi fin da bambino, ho tutte le console e odio la console war.