PS5Recensione

SPY×ANYA: Operation Memories – Alla scoperta di un fantastico titolo ispirato alla famosa serie anime e manga – Recensione

SPY×ANYA: Operation Memories – Alla scoperta di un fantastico titolo ispirato alla famosa serie anime e manga – Recensione

Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito a diverse produzioni di stampo anime arrivare per la prima volta su console. Un chiaro esempio lo possiamo fare con il celebre Captain Tsubasa: Rise of New Champions, un’affascinante esperienza ludica pubblicata il 27 agosto 2020 su PlayStation 4, Nintendo Switch e PC.

Tale produzione dedicata a Captain Tsubasa ovvero Holly e Benji ha ottenuto un discreto successo, conquistando un buon numero di giocatori sparsi nel mondo. Bandai Namco Entertainment, azienda leader nel settore continua ormai da anni a pubblicare diversi titoli legati ad anime giapponesi di forte impatto, come ad esempio anche in questo caso.

SPY×ANYA Operation Memories

Ed è con questa doverosa premessa, che noi di Next Player ci accingiamo a recensire per voi niente meno che SPY×ANYA: Operation Memories, titolo ispirato alla famosa serie anime e manga di Spy X Family. Questa release è disponibile dal 28 giugno 2024 sia in edizione fisica che digitale su PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e PC.

Un’avventura differente

SPY×ANYA: Operation Memories propone al giocatore un’esperienza ludica davvero particolare ma allo stesso tempo molto affascinante. Prima di svelarvi in linea sommaria la narrativa di questo titolo, sappiate però che questa produzione è chiaramente ispirata al celebre anime e manga di Spy X Family come sottolineato precedentemente. Una premessa doverosa ma necessaria, visto che il target di questo titolo sono proprio gli appassionati di questo anime.

SPY×ANYA Operation Memories

Questo non vuol dire che se non conosciate Spy X Family vi potrebbe non piacere a prescindere, ma di sicuro potreste avere delle difficoltà nel conoscere certi personaggi storici di questo anime. Tornando a parlare della storia di SPY×ANYA: Operation Memories, vi troverete ad affrontare un’avventura davvero diversa dal solito. La dolce protagonista Anya Forger riceverà dalla sua scuola un compito davvero particolare, dovrà creare infatti un diario fotografico completo.

Una richiesta insolita ma allo stesso tempo divertente, visto che la nostra Anya avrà il compito di collezionare tanti ricordi andando a scuola durante la settimana e nel weekend invece potrà visitare posti fantastici come musei e tanto altro ancora. Si tratta di un’esperienza molto semplice, pensata appositamente per rilassare il giocatore e divertire in questo fantastico mondo tratto dal celebre anime di SPY x Family.

SPY×ANYA Operation Memories

Sistema di gioco semplice e intuitivo

L’offerta ludica di SPY×ANYA: Operation Memories è piuttosto semplice ma allo stesso tempo galvanizzante. Dovremo completare le missioni che ci verranno affidate nel corso della nostra avventura.

Anya può sfruttare al meglio tutte le sue fantastiche abilità come il dono della telepatia per completare ogni missione. Sarà fondamentale visitare un sacco di posti divertenti, come la spiaggia o semplici musei alla ricerca delle foto perfette da inserire nel nostro album ricordi.

La missione principale infatti ruota attorno a questo unico compito affidato dalla scuola ad Anya. L’esperienza sfrutta una telecamera in terza persona, che accompagna la protagonista in tutta la sua avventura.

Tanti contenuti extra

A livello di contenuti extra non possiamo non citare la presenza di ben 15 minigiochi ispirati chiaramente alla serie animata. Il team di sviluppo ha svolto un lavoro incredibile implementandone però anche di inediti, scelta che ha nostro avviso da una ventata di aria fresca a tutta l’esperienza.

SPY×ANYA Operation Memories

Oltre alla presenza di simpatici minigiochi, nel corso della nostra avventura potremo divertirci a vestire non solo Anya ma anche Loid, Yor e il coccolone cane Bond. Presenti nel titolo sono stati inseriti ben oltre 80 oggetti unici, dedicati ad abiti e ad accessori vari. Infine è presenta una modalità in locale fino a due giocatori per provare tutti i mini giochi del titolo. Questi sono simpatici contenuti che ampliano non di poco la longevità presente in questa particolarissima release.

Produzione soddisfacente con qualche piccola sbavatura tecnica su PlayStation 5

In fase di recensione abbiamo avuto modo di testare al meglio SPY×ANYA: Operation Memories su PlayStation 5. Il lato estetico del titolo è piuttosto soddisfacente, con una grafica che richiama particolarmente l’anime originale.

SPY×ANYA Operation Memories

Rispetto ad altre piattaforme dove il titolo è disponibile, SPY×ANYA: Operation Memories su PlayStation 5 mostra tutta la sua bellezza, con colori forti e ben delineati che brillano sulla console principale targata Sony. Testando il titolo non abbiamo riscontrato nessuna problematica potesse minare la nostra esperienza di gioco, tolto qualche piccola sbavatura tecnica in determinate circostanza.

SPY×ANYA Operation Memories

Confidiamo che il team di sviluppo possa rilasciare in tempi brevi una patch correttiva per risolvere tali problematiche. Tutta la release è completamente disponibile con sottotitoli in italiano. Infine, nota di merito va al comparto sonoro, piuttosto brillante e ben strutturato.

Conclusione

SPY×ANYA: Operation Memories è una produzione differente che propone al giocatore un’avventura diversa dal solito ma allo stesso tempo piuttosto brillante e rilassante. Nel corso di questa fantastica epopea, la giovane Anya avrà l’arduo compito di collezionare ricordi per completare il suo diario fotografico, un’esperienza davvero simpatica.

Se siete appassionati di questo fantastico mondo ispirato chiaramente al celebre anime e manga Spy X Family, il nostro consiglio è di non lasciarvi scappare questa divertentissima produzione.


Tsubasa

Alessandro, in arte Tsubasa88. Intorno ai 10 anni riceve a Natale da sua nonna come regalo un Game Boy Pocket con Super Mario Land. Fan dalla prima ora di Super Mario, per tutta la sua vita Nintendo ha rappresentato un'autentica passione proseguita con il NES, continuata con il Super Nintendo e Nintendo 64, senza dimenticare le console portatili Game Boy Advance e arrivando ai giorni nostri con il New Nintendo 3DS XL insieme all'immancabile Nintendo Switch. Segue fin da piccolino anche tutto il mondo PlayStation e ama franchise del calibro di Final Fantasy e Kingdom Hearts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.