Crea sito

Songbird Symphony, un povero pulcino abbandonato dai genitori – Recensione.

Il publisher PQube e lo sviluppatore Joysteak pubblicano il puzzle platform Songbird Symphony per  Playstation 4Nintendo SwitchWindows PC (Steam).

Risultati immagini per Songbird Symphony

In Songbird Symphony vestiremo i panni di un tenerissimo pulcino di nome Birb, abbandonato dalla sua famiglia viene ritrovato e adottato da una coppia di pavoni, che vive dentro una foresta con tanti altri pavoni. Il nostro piccolo eroe è intenzionato a conoscere il mondo al difuori della foresta dove vive, e ritrovare i suoi veri genitori.

Il nostro piccolo eroe Birb partirà per un lungo viaggio pieno di ostacoli da superare, i quali richiederanno le doti del nostro Bid (cioè cantare). Songbird Symphony si tratta di un gioco musicale con meccaniche platform, lo scopo del gioco è ritrovare i nostri genitori che ci hanno abbandonati e capire le motivazioni di tale abbandono.

Nel corso della nostra avventura in Songbird Symphony possiamo interagire con oggetti e personaggi utilizzando i pulsanti del pad, con il giusto tempismo, tanti personaggi con cui interagire e molti boss da sconfiggere, verremo catapultati in un mondo musicale con tantissime musichette da eseguire.

Gli scontri con i boss avvengono suonando  brani musicali, dove dobbiamo premere i pulsanti nel momento in cui ci viene indicato sullo schermo con giusto ritmo per poterlo configgere .Ogni combattimento propone una serie di schemi diversi, con soluzioni ritmiche dalla difficoltà crescente, ma tutte con l’obiettivo di premere il tasto giusto.

Portando a termine determinati incarichi e sconfiggendo i Boss, otterremo nuove note per il nostro repertorio canoro, che ci serviranno per sbloccare l’accesso a nuovi livelli. Da foreste e boschi a caverne, villaggi ed altro ancora. Ogni scenario è popolato da creature specifiche, che ci  forniranno il loro aiuto se saremo all’altezza. L’avventura di Birb si sviluppa come un classico platform, dove la musica in questo caso servirà a portare avanti la storia, proprio come in un musical, Songbird Symphony è diviso in più aree interconnesse fra loro.

 GAMEPLAY

Il gioco si comporta come un normalissimo platform, dove il gameplay si concentra esclusivamente sull’esplorazione e la risoluzione di puzzle, niente nemici da saltare in testa alla “jumpmario”, si tratta soltanto di attivare degli interruttori sparsi in giro per i livelli, recuperare oggetti chiave e spostare delle piattaforme per proseguire nella nostra avventura e raggiungere nuove aree di gioco, il tutto sempre accompagnato dalla musica. Se portiamo a termine il nostro obbiettivo, verremo premiati con nuove note musicali che ci permetteranno di avanzare nella storia.

Al termine di ogni livello ci verrà assegnato un punteggio, se falliremo la missione ci riporterà a ripetere tutto,  più volte in modo da ottenere un punteggio migliore. Nessuna abilità in particolare, non esiste nessun tipo di invetario, nessuna barra vitale il game-over in Songbird Symphony non è contemplato. Il tutto realizzato meravigliosamente con tanta melodia per le nostre orecchie.

 E’ completabile nel giro di 5/6 ore, tempistica che consente di completarlo al 100%, collezionabili compresi .

 “NON ESISTONO I GAME OVER” essendo tutto improntato come un musical.

 Nella sua semplicità riesce a stupirvi con un’avventura che riesce ad intrattenervi fin dai primi minuti di gioco, grazie anche alla sua comicità e alla sua meravigliosa colonna sonora.

 

 

VOTO FINALE :