Sifu non avrà un selettore della dificoltà

Sifu non avrà un selettore della dificoltà, ha dichiararlo gli stessi sviluppatori. Infatti secondo Sloclap abbasserebbero notevolmente il livello di sfide e di percorsi che potrebbero intraprendere i giocatori stessi.

Nel corso degli anni sappiamo che Insomniac e Double Fine sono favorevoli a questo tipo di scelte nella difficoltà dei loro gioco. Cosa contraria invece per FromSoftware o Housemarque.

Pierre Tarno, produttore esecutivo di Sloclap si è così espresso: “Vogliamo che Sifu metta alla prova i giocatori e che li incoraggi a imparare, migliorare e adattarsi. L’abilità di tornare in vita dopo la sconfitta aiuterà i giocatori meno esperti permettendogli di fallire e riprovare più volte, in modo da poter superare le difficoltà. Ma ovviamente ogni errore ha un peso, e per completare il gioco dovranno comunque imparare ad utilizzare il sistema di combattimento“.

Slocap crede che il giocatore deve padroneggiare il combat system e che il gioco si può anche completare senza abbastare il livello di difficoltà. Daltro canto però abbiamo anche visto che il protagonista una volta che è morto respawna si con anni in più ma con punti abilità che fanno sempre comodo per evolrci.

Fonte

kattund

Sono cresciuto col Nintendo 64 in una mano e Mario 64 nell'altra per poi passare per un breve periodo alla PS1. Adoravo fifa e tomb raider ma poi ho ritrovato mario e amici con la wii. No Lara non l'ho mai abbandonata. Dalla wii un crescendo di emozioni e collezionismo che mi ha portato all' invasione degli amiibo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.