Shovel Kinght Pocket Dungeon, magnifici blocchi di arcade e roguelite cadono dal cielo – Recensione

Titolo:
Shovel Knight: Pocket Dungeon
Piattaforme:
PS4, Nintendo Switch, Steam
Genere:
Avventura, Roguelite, Mystery Dungeon, Puzzle

Sviluppatore:
Yacht Club Games
Publisher:
Yacht Club Games
Prezzo:
€19,99

Yacht Club Games ormai è rinomata per aver sviluppato Shovel Knight, il platform a scorrimento orizzontale che ormai ben tutti hanno sentito almeno nomaire. Ha deciso, però, di sviluppare un gioco spin-off, unendo sapientemente azione in stile arcade attraverso moderne filosofie di design e roguelite.  Shovel Knight Pocket Dungeon  è il risultato finale, cui offre un Dr. Mario o Puyo Puyo  immerso nel frenetico universo di Shovel Knight.  Forse ancora più importante, introduce una curva nuova di Yacht Club Games che non ha mai affrontato prima d’ora.


Immersi in un nuovo mondo

Sebbene il nuovo gioco si incentra più sul gameplay che sulla storia, la narrazione non è stata omessa. Pocket Dungeon infatti inizia con Shovel Knight e i suoi amici che dal cielo ricevono una misteriosa scatola, atterrando dritta sulla sua testa.  Sorpreso, indaga sull’oggetto misterioso solo per ritrovarsi risucchiato da esso.  Misteriosamente incontrerà Puzzle Knight, il quale spiega che devono risolvere la scatola del puzzle e sconfiggere il suo padrone per scappare.  Shovel e i suoi amici devono lavorare insieme reclutando qualsiasi altra anima sfortunata che si trovi in ​​questo mondo

Dopo la piccola scena della storia iniziale, la trama si svolge gradualmente man mano che il giocatore passa attraverso ogni ciclo di gioco.  Inoltre, lascia cadere piccoli frammenti della narrativa nel mezzo delle varie run, completando missioni specifiche. 


Trama semplice, forse troppo

La trama è relativamente semplice per adattarsi a questo stile narrativo.   Questa semplicità può rendere le cose prevedibili a volte, ma la storia sa cosa sta cercando di raccontare e lo racconta bene.  Di conseguenza, non ho mai alzato gli occhi al cielo. Lo svantaggio principale, però, è che il nuovo contenuto della storia appare dopo le corse riuscite.  Quindi, un giocatore potrebbe aspettare un bel po’ in base al proprio livello di abilità per ottenere ulteriori dettagli sulla storia.  Questo requisito può far sembrare le corse poco profonde a ogni errore. 

Ad esempio, non è successo nulla di nuovo quando ho imparato a giocare, fallendo nelle varie run. Ho attraversato le stesse aree, completando enigmi e seguendo i movimenti.  Questo problema avrebbe potuto essere facilmente evitato legando i dettagli della storia agli sblocchi dei personaggi, nonché alle corse di successo. Una caratteristica, però, che accomuna molti roguelite e generi simili in quanto la formula del gameplay è caratterizzata dalle run multiple.


Blocchi cadono dal cielo

Shovel Knight Pocket Dungeon riesce a fondere efficacemente puzzle e gameplay roguelike.  Gli aspetti roguelike si presentano sotto diverse forme, ma questa scelta è stata veramente inaspettata.  I fan di qualsiasi gioco di puzzle “blocchi che cadono” riconosceranno la solita premessa: sopravvivere e distruggere i blocchi prima che loro distruggano voi.  Quasi tutti i nemici della galleria dei ladri di Shovel Knight fanno la loro comparsa qui come blocchi diversi da rompere.

Inviali rapidamente da soli o insieme in una catena per costruire un misuratore di punteggio bonus.  La sfida viene dal momento in cui colpire, quando muoversi e quando curare, con ogni azione che fa muovere i nemici che cadono.  Puoi stare al ritmo con la musica o semplicemente schiacciare. Questo non vuol dire che non dovrai pensare alle tue azioni, però: impegnati troppo e finirai il gioco, gioca sul sicuro e non otterrai un buon punteggio.


Variabilità incontra Shovel

Una nota molto interessante e che ho notato in questo titolo spin-off è la possibilità di customizzare ogni run. Puoi infatti impostare la quanità di tempo della durata della run grazie al fatto che puoi renderlo un puzzle game o un roguelite stile mystery dungeon;  puoi avere una vita, vite illimitate o da qualche parte tra le due.  Questa impostazione ti assicura d’impostare le tue sfide e l’approccio al gioco. 

All’inizio, ho pensato che passare a un titolo di puzzle più tradizionale lo avrebbe reso più facile. Tuttavia, mi sbagliavo di grosso.  In alcuni aspetti, diventa ancora più difficile, poiché ogni morte ti fa lottare per recuperare il tabellone. Sebbene il gioco si prenda cura di mantenere il tono del materiale originale nella sua storia, non c’è niente di particolarmente nuovo o straordinario per nessuno oltre ai più devoti di Shovel Knight.


L’avventura comincia

Nella sua modalità avventura principale, inizi come Shovel Knight avanzando attraverso enigmi a tema dopo i livelli del gioco originale, completi di versioni sapientemente remixate di tutti i loro temi.  Non posso dirti quante volte ho riavviato una corsa solo per ascoltare l’interpretazione di Pocket Dungeon di “Strike the Earth” ancora una volta.

Una cosa che ho notato è che il gioco non ti pone restrizioni, ma scegli tu quale inserire e quale levare. Infatti il gioco non ti costringe mai a giocare in un modo specifico. Ciò consente anche molte sperimentazioni all’interno dell’ambito piuttosto piccolo del gioco, dandogli una sensazione molto più ampia.


Shovel e i suoi amici

Pocket Dungeon raddoppia la libertà di questo giocatore includendo un numero di personaggi giocabili oltre al solo Shovel Knight. Ogni personaggio aggiunge il proprio livello o la propria meccanica all’azione di base. È deludente che lo sblocco di ognuno di essi renda effettivamente Shovel Knight sempre più obsoleto. Inoltre alcuni personaggi si vede che gli sviluppatori abbiano chiaramente messo più amore in loro rispetto ad altri, ma personaggi come Plague Knight o Shield Knight aggiungono abbastanza nuove profondità al gameplay: giocare con le loro abilità è come un gioco nel gioco.

Invece di rendere una sfida solo per completare una corsa, ogni livello in Pocket Dungeon offre una sfida unica che si aspetta che il giocatore abbia una padronanza della meccanica di un dato livello.  Laddove un livello potrebbe avere un nastro trasportatore che si muove costantemente intorno ai tuoi nemici, impedendoti di sferrare il colpo finale a una catena soddisfacente, un altro potrebbe avere una grande anguilla che si insinua sul fondo del livello, bloccandoti da una pozione di salute che hai disperatamente bisogno di completare il livello. Tutto ciò indica il tatto con cui Yacht Club rinvigorisce le esperienze classiche, sovrapponendo profondità e rigiocabilità in un avvincente ciclo di gioco


Design strabiglianti  e modalità multiplayer

Per finire, Yacht Club ha superato se stesso con la presentazione del gioco.  I design dei personaggi leggermente schiacciati e rotondi aggiungono un fascino distinto. Anche se sei stanco dei giochi che utilizzano sprite, sarebbe difficile non apprezzare quanto amore ci sia nella sua arte. Un’altra fonte di rigiocabilità deriva dal multiplayer del gioco.

 La modalità aggiuntiva vede i giocatori inviare nemici e altri ostacoli sul tabellone dell’avversario con ogni catena di successo come personaggio scelto. Non fa nulla al di là di ciò che fa la modalità avventura del gioco, ma non è necessario. È abbastanza semplice da imparare e giocare che è un buon gioco da tirare fuori con i giocatori più casuali a una riunione di festa o in un bar per una partita veloce con un amico.


Conclusione

Shovel Knight: Pocket Dungeon è uno spin-off eccelente per i fan della serie che vogliono vedere il protagonista e i suoi amici sotto altre vesti. Gli sviluppatori sono riusciti a creare un gameplay in stile roguelite ispirato alle classi giochi arcade degli anni 90. Tra design superbi, personaggi utilizzabili della serie e musiche remixate strabiglianti, il titolo di certo non è per tutti e riservato a un pubblico specifico e amanti del genere. Per chi ama la sfida e i roguelite e dei mystery dungeon, sicuro troverà una piccola perla fra le mani; per chi non ama tanto la difficoltà, semplificandolo troppo può diventare banale e ripetitivo.

https://www.youtube.com/watch?v=ZfD-2aoCrV4&t=9s

Versione testata: PlayStation 5

Chiave ricevuta e offerta gentilmente dallo sviluppatore e publisher Yacht Club Games.

Alessandro Ballabio

Videogiocatore sin dalla tenera età e da sempre appassionato della console Nintendo. Attualmente è un Playtester per Modus Games dal 2020 e follemente innamorato dei bug. Anche se è cresciuto con gli arcade, ha imparato ad amare quasi tutti i generi di gioco, specialmente i giochi di ruolo e i platform. Spera disperatamente in un sequel di Golden Sun e un ritorno alle origini dei veri Paper Mario. Il suo sogno nel cassetto è trasformare la propria passione in un vero e proprio lavoro nel campo videoludico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.