NewsPC/Steam

Rift of the NecroDancer: Disponibile la demo su Steam

Rift of the NecroDancer, uno spin-off ritmico del gioco Crypt of the NecroDancer, ha ricevuto una demo gratuita su Steam. Questa versione di prova sarà disponibile fino al 27 giugno 2024.

Al suo interno potete trovare le classifiche online del gioco, assieme ad un tutorial e a tre brani: Disco Disaster di Danny Baranowsky, Amalgamaniac di Alex Moukala e RAVEVENGE ft. Aram Zero di Alex Moukala.

Ogni brano può essere provato con tre diversi livelli di sfida: Facile, Medio e Difficile. Rift of the NecroDancer uscirà quest’anno e sarà disponibile non solo per Steam, ma anche per Nintendo Switch. Nella versione finale troverete ancora più brani, classifiche legate alle Sfide giornaliere e la difficoltà Esperto.

Il gioco supporterà anche musica e mod personalizzate e per una maggiore rigiocabilità troverete la modalità Remix e dei minigiochi interessanti da provare. Per saperne di più sul titolo, leggete la seguente panoramica:

 

PANORAMICA

La NecroDancer è tornata in un nuovissimo spin-off del gioco ritmico. Aiuta Cadence a esplorare il mondo moderno riparando le crepe che hanno sconvolto la sua vita. Affronta combattimenti ritmici in modalità rift, minigiochi e scontri con i boss! Il tutto al ritmo di una nuovissima colonna sonora realizzata da Danny Baranowsky e i suoi amici.

Caratteristiche principali:

  • Modalità Rift – Una battaglia ritmica contro flussi di mostri che fuoriescono dalla spaccatura!
  • Modalità Mini Game: aiuta Cadence a superare le sfide del mondo moderno con minigiochi ritmici!
  • Modalità Boss Battles: sconfiggi potenti boss usando un pugno ritmato “uno-due”!
  • Una nuovissima colonna sonora di Danny Baranowsky e collaboratori!
  • Supporto mod, classifiche online e altro ancora!

 

Rift of the NecroDancer reveal trailer, screenshots - Gematsu

 

Lorenzo Barbaro

Un giocatore avellinese incallito di classe '99. Amo giocare tutti i tipi di videogiochi (specialmente quelli hardcore). Ho iniziato a giocare tra il 2005 e il 2006. Sia i videogiochi che l'archeologia sono le mie passioni. 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.