News

RED BULL Street Streamer fa tappa nel deserto!

Continua l’avventura di Red Bull Street Streamer, il progetto itinerante di Red Bull che porta lo streaming su quattro ruote, in un viaggio tra le mete più estreme d’Italia. Per l’edizione di quest’anno la sfida è stata portata su un altro livello, con prove di sopravvivenza nella natura trasmesse in diretta dal content creator Moonryde, che dopo aver conquistato le gelide vette trentine, per la seconda tappa di questo audace itinerario dovrà affrontare le insidie del deserto. La prossima meta di Red Bull Street Streamer saranno infatti le Dune di Piscinas, situate nella Sardegna occidentale, un’area di dune sabbiose dall’estensione di circa 28 chilometri quadrati che impegneranno Moonryde in una corsa contro il tempo per fare ritorno al suo van. Il 16 maggio, dalle ore 18:30, avrà così inizio la diretta sul canale Twitch del creator romano, un’afosa esperienza che vedrà protagonista la sua stessa community a cui verrà affidato il compito di decidere le sorti dello streamer.

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha visto il van di Street Streamer fare tappa negli eventi più iconici organizzati da Red Bull e nelle più importanti manifestazioni nazionali dedicate al gaming, il progetto itinerante, rinominato per questa nuova avventura Red Bull Street Streamer – Adventure Quest, ha già portato Moonryde sulle gelide vette di Madonna di Campiglio, la nota località sciistica che durante l’ultimo week end di marzo ha ospitato l’evento Red Bull Hammers With Homies. Con uno sbalzo termico degno di nota, la prossima location metterà alla prova la resistenza alle alte temperature di Moonryde, impegnato nella trasmissione IRL, ispirata al suo format BigBro Adventure, tra le dune sarde. Con lo scopo di creare un momento di intrattenimento in diretta mai visto prima, Red Bull ha messo le ali al van appositamente attrezzato per lo streaming on the road, per permettergli di raggiungere alcuni scenari mozzafiato, realizzando un viaggio senza precedenti che verrà trasmesso in diretta per tutti gli appassionati, nonostante le condizioni estreme.

Partner tecnico del tour Red Bull Street Streamer è Acer Predator, che metterà a disposizione diverse postazioni da streaming di ultima generazione con cui giocare al massimo e a qualsiasi condizione, grazie anche a una connessione stabile e veloce, garantita dai router 5G sempre targati Acer Predator. In grado di assicurare prestazioni al top anche con i videogiochi più esigenti, tutti i device Acer Predator saranno equipaggiati con le tecnologie più avanzate, tra cui processori Intel® Core i7 di 13° generazione e schede grafiche NVIDIA® GeForce RTX™ Serie 40.

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.