Crea sito

Recensione Stadia

come è Stadia dopo mesi dal lancio?

Google il 19 novembre 2019 lancia Stadia; promettendo di sconvolgere il mondo del gaming se questo era l’obbiettivo, chiariamolo subito, finora ha fallito. Tuttavia Stadia non è un pessimo prodotto anzi…

Innanzitutto cosa è veramente Stadia?

Stadia è un servizio di streaming videoludico che promette permettere di giocare su tutti gli schermi di casa; sul cellulare,sul tablet, sul PC e sul televisore. Per giocare sul televisore è necessario investire 99 euro per acquistare un chromecast ultra e un pad. Ma per giocare su Pc o Android non è necessario acquistare nulla.

Si può accedere al servizio in due modalità.

Stadia Pro

Permette di giocare con uno stream di 4k HRD con 60 fps e audio 5.1 Surround e di riscattare dei giochi ogni mese. I giochi riscattati,usualmente 4 al mese, diventano parte della libreria pro dell’utente e sono accessibili finché pagherà l’abbonamento. Il costo dell’abbonamento è di 9,90 euro al mese. Se l’utente dovesse ripristinare il suo abbonamento scaduto recupera i giochi già riscattati.

Stadia

Permette di giocare con uno1080p 60 fps con audio stereo e di giocare senza costi mensili ai giochi acquistati sullo store.

Quindi stadia è o un servizio in abbonamento o uno shop online come Steam a seconda di come lo si vuole vedere ma la grande differenza è che il gioco non gira in locale ma su un server remoto quindi non è necessario investire grandi cifre per giocare a titoli AAA.

Tutto bello ma funziona?

Se la connessione internet è stabile e raggiunge almeno i 20/30mps (10 sono il minimo sindacale) il servizio è ottimo e ci si dimentica spesso che non si sta giocando su un hardware locale e i giochi girano più o meno, a seconda dei casi, al pari delle versioni PS4 pro o Xbox one X.

Veniamo ai dolori: la libreria giochi

La più grossa lamentela dell’utenza di Stadia è il parco titoli che seppur cresce costantemente è lontana dalle librerie di altri competitors. Senza menar il cane per l’aia al momento consta di soli 65 titoli. Ma i grossi giochi multipaittaforma (con l’escluzione al momento dei prodotti Elettronic Arts) ci saranno tutti e il giochi più attesi come Cybepunk 2020 o Baldurs’gate 3 arriveranno.

Cosa manca? Sicuramente un’esclusiva che giustifichi l’adesione la servizio come Zelda BOTW, God of War oppure Halo insomma un killer application che vi “costringa” a provare il servizio e sicuramente i free to play che sarebbero un ottimo modo per testare il servizio oltre il mese di prova. Infatti se possedete già una Ps4 pro o una Xbox une X o un PC di fascia alta Stadia vi sembrerà un po’ inutile; ma se il vostro Pc inizia a fare fatica e volete giocare a Shadow of Tom Rider o Assassin’s Creed Odissey Stadia è un ottima alternativa visti i prezzi di una GPU moderna…E se è vero che Sony e Mircosoft lanceranno le loro console di prossima generazione a un prezzo approssimativo di 500 euro, allora questo investimento vale come pagare l’abbonamento a Stadia pro per 4 anni e riscattare oltre 200 giochi sulla propria libreria Stadia.

Così Stadia sembra molto più appetibile.

Esperienza di gioco

Ho completato sei titoli sulla piattaforma sia FPS, TPS, Action Adventure e RPG e mi sono trovato molto bene. La mia connessione è un fibra fino al cabinet e rame fino a casa e navigo a circa 85 mbs con ping di 12 ms ai server di google, ho router pc e TV tutto collegato con una lan da gibit e tutto va alla grande.

Un mio conoscente ha una connessione 30 mps e usando router goolge nest gioca in wifi senza problemi. Il pad di Google, che si connette direttamente ai server e non al vostro apparecchio per minimizzare il lag, è comodo da un ottimo feeling.

Quindi stadia è un buon prodotto se avete una buona connessione, una lan o un wifi di qualità.

Una delle critiche mosse dai puristi è la latenza tra il comando e la risposta del gioco che si attesta sui 50 m/s in più dello stesso gioco eseguito in locale su pc o su Xbox one X. Prima di urlare al disastro considerate che il tempo di risposta umano agli stimoli visivi varia dai 150 ai 300 m/s.

(dati di Digital Foundry)

Prima di urlare al disastro considerate che il tempo di risposta umano agli stimoli visivi varia dai 150 ai 300 m/s quindi non dovreste percepite lag giocando a Stadia.

La piattaforma è nata acerba, ma sta crescendo sana e si presenta come un’offerta molto valida sempre che abbiate la grazia di avere un buona connessione.

Seguite Nextpalyer per avere altri aggiornamenti.

VOTO FINALE :

Andrea

Gioco da sempre a tutto, partito con l'apple IIc, ho giocato su tutti i processori della serie 8086 per poi diventare Nintendaro per colpa degli emulatori. Ma ora Voglio solo HW originale oppure scoprire cosa può offire il cloud. Sono forese schizofrenico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.