Crea sito

Recensione RPG Maker MV per Console

Introduzione

Prima di iniziare la recensione RPG Maker MV, mettiamo in chiaro subito che questa è la recensione di un tool di sviluppo semplificato per renderlo, il più possibile, accessibile ai non addetti ai lavori e quindi non è un gioco.

RPGMAKER, il  capostipite di  questa serie, nasce per dare a tutti coloro lo desiderassero  la possibilità di creare un Jrpg senza avere, per forza, conoscenze di programmazione.

Molti anni sono passati dal primo capitolo e ora è il momento di analizzare RPG Maker MV che grazie a Nis America arriva su Console.

 

Cosa offre il RPG Maker Mv

RPG Maker Mv offre un completo set di strumenti e assets(risorse) per creare personaggi, mappe, nemici, eventi, dialoghi e battaglie.

Con l’unione di questi, con un’idea narrativa e con una considerevole quantità di tempo potrete creare un’avventura Jrpg personalizzata.

Ovviamente potrete creare dialoghi e eventi personalizzati ma gli Sprites ossia le immagini che userete sia per comporre la mappa che per rappresentare i personaggi saranno tratte da quelli offerti da RPG Maker Mv oppure acquistati a parte come DLC.

La versione Pc permette di modificare o importare ( con strumenti esterni) assets originali creati da voi. Cosa che permette una grande personalizzazione tanto che molti prodotti commerciali nascono su Rpg Maker come To the Moon oppure l’italiano Doom end Destiny.

Considerazioni esclusive della versione Console

Una delle caratteristiche più apprezzate di RPG Maker Mv è il Forum Maker dove è possibile:

  • scaricare i giochi realizzati da altri giocatori
  • fare l’Upload di un gioco realizzato da noi
  • oppure collaborare a un progetto.

L’ultima opzione, ossia quella collaborativa è molto utile per sviluppare un progetto con più persone lavorando in contemporanea sullo stesso progetto.

Ma nota dolente del Forum Maker di RPG Maker Mv non è cross compatibile tra le varie piattaforme se non solo tra Switch e Xbox. Quindi su Switch o Ps4 o Xbox  non accederete alla mole di giochi già realizzati su PC e soprattutto non potrete usare la vostra console per lavorare a un progetto iniziato su PC.

La versione Switch sfrutta il touch-screen della console e permette di collegare una tastiera USB per l’input dei testi. Ma l’interfaccia è nata e pensata per PC e lì resta la sua vera casa.

Le versioni Console non potendo importare dati da RPG Maker MV dalla versione PC non posso utilizzare asset personalizzati o creati da zero. Gli sviluppatori, ben consci di questa limitazione, hanno incluso il doppio degli asset precostituiti rispetto alla versione Pc.

La versione PC permette di esportare su Pc, Mac, Android, Ios e Browser(attraverso javascript e html5.0) i propri progetti e renderli eseguibili e addirittura venderli, come abbiamo visto con gli esempi commerciali   To the Moon oppure  Doom end Destiny  ma sono molti di più i titoli realizzati con questo tool. Questa possibilità di esportazione è assente nella versione console.

RPG Maker Mv vs Rpg maker Vx

Per chi avesse già usato Rpg maker Vx si troverà a casa ma avrà qualche strumento in più e meno limiti:

  • E’ raddoppiato il database degli oggetti salvabili in un singolo progetto ora sono 2.000
  • Le mappe hanno tre livelli (layer) contro i due precedenti
  • La risoluzione dei giochi prodotti passa da 544×416 pixel a 816×624 pixel.
  • Il singolo elemento “titleset” è cresciuto da 32×32 a 48×48 per un maggiore dettaglio.

 

Conclusioni

Il port è buono salvo qualche rallentamento dell’interfaccia quando si entra e si esce dai progetti ma è da considerare normale perché le attuali console hanno quantità di ram e potenza delle Cpu estremamente limitate rispetto a un Pc.

La traduzione italiana è stata affidata a un team poco esperto che ha tradotto letteralmente alcuni termini intraducibili come il Drop di un mostro è stato tradotto in “goccia”  ma non mina l’usabilità dell’editor.

RPG Maker MV è un prodotto validissimo, ma senza un database crossplatform che comunichi tra le varie edizioni, mi viene da dire che la versione console ha senso solo se non si ha accesso a un Pc. Se in un secondo momento abilitassero le funzionalità crossplatform la versione Switch potrebbe diventare un’ottima controparte alla release per PC.

Quindi la versione console di  RPG Maker MV è ben fatta e con il supporto alle tastiere esterne i programmatori hanno fatto quanto possibile per portare su console un editor di indubbio valore. La versione per console viene venduta a un prezzo ridotto rispetto alla versione per computer proprio perché è una sorella minore.  Se vi interessa il prodotto seriamente, prendete la versione PC. Se non potete usare un Pc e volete un editor di Rpg la versione per console è pienamente usabile.

 

 

VOTO FINALE :

Andrea

Gioco da sempre a tutto, partito con l'apple IIc, ho giocato su tutti i processori della serie 8086 per poi diventare Nintendaro per colpa degli emulatori. Ma ora Voglio solo HW originale oppure scoprire cosa può offire il cloud. Sono forse schizofrenico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.