Crea sito

Recensione di Instant Sports Summer Games

Recensione di Instant Sports Summer Games sviluppato da Break First  e distribuito da Plug In Digital disponibile sull’eShop  .

Introduzione

Instant Sports Summer Games è il seguito di Instant Sports un gioco uscito giusto un anno fa che palesemente voleva essere un clone di Wii sports. Si presentò difatti al pubblico portando sei attività sportive da giocare usando il motion control dei wiimote, hemm… dei Joycon… Wii sports presentava all’epoca cinque attività, ma la novità del motion control, che rese Wii sports, la killer appilcation della scorsa generazione di console, ormai non muove più le masse e il pacchetto seppur confezionato onestamente sembrò un po’ scarso.

Instant Sports: presentava: corsa con ostacoli, tennis, portiere, bowling, rafting e baseball. Nel preparare il suo seguito piuttosto che cercare di rinnovare la formula si è pensato bene raddoppiare l’offerta aggiungendo: salto in alto, lancio del giavellotto, staffetta, salto triplo e tiro con l’arco, oltre ai sei sport originali.

L’aggiunta di questi sport basterà a risollevare un titolo che l’anno scorso non lasciò il segno?

Grafica

Basta guardare uno screenshot per capirlo, il gioco graficamente non vuole stupire nessuno, ma la pochezza del conto poligonale, è evidente ma, fortunatamente, il gioco è fluido e non ci sono glithc di sorta che rovinino l’esperienza; e per un party game dal gusto sportivo e un a grafica semplice può bastare ma siamo lontani dalla grafica di Mario Party o addirittura alla pulizia che avrebbe Wii sports riproposto in alta risoluzione.

Ma la ciccia, ossia i giochi, come sono?

Il gameplay è, come anticipato, basato sui sensori di movimento ma fortunatamente, i ragazzi di Brswitcheak First, hanno evoluto un po’ la formula del vecchio Wii Sports. Infatti ad esempio nella staffetta bisognerà si, scuotere il controller, ma seguendo il ritmo indicato da un comodo grafico a schermo per poi passare il testimone attraverso un action time event. Oppure nel tennis dove oltre a ribattere a tempo, come sulla Wii, ora inclinando il joycon potemmo direzionare la palla verso al zona di campo evidenziata.

Gli avatar di gioco sono personalizzabili e vincendo competizioni si ottengono delle vincite in moneta di gioco che permettono di compare delle loot-box che contengono: o cosmetici per i personaggi, o per gli attrezzi dei vari sport. Non sono presenti mircotransazioni anche se ho parlato di loot box.

I giochi sono divertenti ma, nota che vale per ogni party game su questa terra, sono molto più divertenti se lo è la vostra compagnia.

Tiriamo le somme

E’ un ottimo sequel e migliora di molto, raddoppiando l’offerta del primo capitolo, ma spero venga offerto scontato ai possessori di quest’ultimo siccome hanno già giocato metà dei mini-giochi presenti in Instant Sports Summer Games. Il titolo non delude le aspettative e, udite udite, è un buon clone di Wii Sport; mantiene fede alle premesse è veloce nei menu e si gioca subito senza inutili video o presentazioni. Si accede subito a tutte le attività, che sono facilissime da apprendere, ma possono essere più impegnative selezionando livelli di sfida più alti contro la cpu oppure in una sana sfida contro un altro giocatore. E’ ottimo per la famiglia, oppure per una serata con quattro amici e qualche birra in più ma, sarebbe stato davvero una bella sorpresa se avessero curato un po’ di più la grafica.

Comunque un ottimo titolo considerando che viene presentato a 29.90 in edizione fisica ma sull’eshop è scontato del 20% per promuovere il lancio.

Ultime note è possibile giocare in alcuni giochi giocare anche in 8 ma è necessario avere un joycon a testa e non è supportata né la modalità handled né il pro controller; quindi senza controller aggiuntivi non può essere giocato su Switch lite.

Continuate a seguirci su Nextplayer!

 

VOTO FINALE :

Andrea

Gioco da sempre a tutto, partito con l'apple IIc, ho giocato su tutti i processori della serie 8086 per poi diventare Nintendaro per colpa degli emulatori. Ma ora Voglio solo HW originale oppure scoprire cosa può offire il cloud. Sono forese schizofrenico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.