News

Milan Games Week & Cartoomics 2023, ha visto un’affluenza record con ben 120 mila presente registrate

Milan Games Week & Cartoomics 2023, il grande evento dedicato al mondo dei videogiochi, dei fumetti, del cinema e della cultura pop, prodotto e organizzato da Fiera Milano in collaborazione con Fandango Club Creators, non ha solo confermato le aspettative, ma è riuscito anche a superarle, diventando l’edizione dei record: ben 120 mila visitatori durante le tre giornate, un risultato eccezionale che rende la kermesse un vero punto di riferimento culturale, in grado di attirare un pubblico sempre più variegato e capace di crescere in modo esponenziale. L’edizione del prossimo anno è all’orizzonte, tanto che le date di Milan Games Week & Cartoomics 2024 sono già state definite: l’appuntamento è dal 22 al 24 novembre, nella ormai consolidata cornice di Fiera Milano Rho.

Quest’anno la manifestazione ha riempito ogni angolo dei quattro nuovi padiglioni destinati a ospitare le tante attività esclusive e le sorprese in programma, ampliando di almeno 8000 mq la superficie dell’edizione passata, arrivando così a ben 32mila mq.

Per celebrare al meglio l’anima gaming della manifestazione milanese, i padiglioni 11, 13 e 15 sono stati dedicati ai videogiochi, agli esport e al mondo della tecnologia e dell’innovazione. Nella Freeplay Area by Euronics, ben 120 postazioni tra console e PC sono state messe a disposizione di tutti i visitatori per provare le ultime novità sia di Xbox Series X|S con il servizio Xbox Game Pass, sia di PlayStation®5 con il nuovissimo Spider-Man 2 o di Bandai Namco con Naruto Connections. Nintendo è stata la grande protagonista del padiglione 11 con un palco attivo ininterrottamente, dove i content creator e talent si sono sfidati tra loro e con il pubblico ai videogame più amati su Nintendo Switch. Grazie a circa 90 station di gioco, il pubblico ha potuto provare le più recenti esclusive della grande N, come Super Mario Bros. Wonder, The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, Mario Kart 8 o il recente WarioWare: Move It! e giocare in anteprima al tanto atteso platform di Ubisoft Prince of Persia The Lost Crown. Ma non solo: anche Plaion ha presentato tutte le ultime novità come UFO Robot Goldrake – Il banchetto dei lupi in occasione del 45° anniversario della prima messa in onda italiana del cartone animato e Persona 5 Tactica. Inoltre, ha organizzato numerosi meet & greet per la gioia di centinaia e centinaia di fan. Un’interessante anteprima anche nel padiglione 13, dove è stato possibile provare sui dispositivi della neo rinata Commodore, il nuovo Simon the Sorcerer Origins, prequel dell’amata avventura punta e clicca del 1993 pronta a fare ritorno grazie a un team di sviluppo tutto italiano. Durante la tre giorni meneghina, diversi esperti internazionali del calibro di Patrice Desilets, fondatore di Panache Digital Games e Direttore Creativo dei primi capitoli di Assassin’s Creed, e Sebastian Kalemba, Animation Director di Cyberpunk 2077 e Game Director della nuova saga di The Witcher, hanno svelato i segreti della loro arte e i retroscena della loro esperienza sui grandi nomi del mondo dei videogiochi. Grande spazio anche alla promesse del gaming nostrano: gli sviluppatori italiani hanno potuto mostrare i propri talenti e ambizioni grazie all’area Indie Dungeon, ormai giunta al suo 11° anniversario: i vincitori del bando dell’associazione di categoria IIDEA e i 5 finalisti del progetto Red Bull Indie Forge hanno fatto provare in anteprima esclusiva i loro lavori più recenti, permettendo a tutti di approfondire i loro interessantissimi progetti. L’area Esportshow, inoltre, ha messo in scena il meglio del gaming competitivo grazie a numerosi tornei che si sono susseguiti nel corso della tre giorni. Da ricordare la serata di venerdì: sotto i riflettori del Central Stage, gli Italian Esports Awards hanno premiato i giocatori e i team che si sono distinti maggiormente durante l’anno competitivo.

Al fianco dei videogiochi, in questa mastodontica edizione di Milan Games Week & Cartoomics, non poteva mancare anche la musica che grazie a DSYRE Urban Show e allo spettacolare Music Show di Radio 105, ha reso il Central Stage il cuore pulsante della manifestazione, coinvolgendo artisti della scena rap, trap e urban più in voga del momento.

I padiglioni 9 e 11 sono stati caratterizzati dall’area Unplugged, un luogo disegnato per gli amanti del gioco in scatola, in cui è stato possibile giocare ai migliori giochi da tavolo del momento immersi in una cornice resa spettacolare da scenografiche postazioni. In anteprima è stato possibile acquistare la nuova espansione Lorcana: L’Ascesa dei Floodborn, mentre Lyon, oltre a colorare l’atmosfera della manifestazione, ha presentato il suo nuovo gioco di carte collezionabili: Orda. Gli appassionati di editoria, fumetti e manga hanno trovato una seconda casa presso Planet Comics & Books, patria della carta stampata con centinaia di volumi, edizioni speciali e titoli introvabili da poter acquistare. Numerose le figure nazionali e internazionali che hanno solcato i palchi di quest’area, lasciando un ricordo indelebile per tutti i visitatori che hanno partecipato alle moltissime occasioni di firmacopie. Milan Games Week & Cartoomics 2023 ha radunato sotto lo stesso tetto mostri sacri come Chris Claremont ed Esad Ribic rappresentanti dell’arte comics occidentale, affiancati da Shinichi Ishizuka con Number 8, Sergei e Marasu Kitao, che hanno invece condiviso la grande esperienza e la tradizione orientale. Notabili anche la presenza dell’autrice fantasy inglese Samantha Shannon e l’illustratore thailandese Arch Apolar che, con l’italiana Serena Riglietti, ha celebrato i 25 anni di Harry Potter.

Una delle novità più sorprendenti è stata l’apertura al grande cinema con il Fantasticon FIlm Fest, l’evento nell’evento che si è svolto per la prima volta in assoluto nell’imponente auditorium di Fiera Milano Rho. In questo spazio all’avanguardia, durante le tre giornate, si sono susseguiti panel, proiezioni speciali e anteprime del meglio del cinema anime, fantastico e horror. Diversi i momenti memorabili, come la presentazione con i Manetti Bros. del nuovo Diabolik Chi Sei? o la premiazione speciale del maestro Dario Argento, che ha ricevuto il Legend Award alla carriera dall’attrice Ilenia Pastorelli.

Immancabile per completare l’atmosfera unica e inimitabile di Milan Games Week & Cartoomics, l’area Electric Town ha trasportato tutti i visitatori tra i colori e i profumi dell’affascinante Akihabara, una delle location più suggestive e iconiche del Giappone. Tra manga, gadget, videogiochi e street food tipico, per tre giorni è stato come passeggiare temporaneamente in un altro mondo.

Anche questa edizione ha visto l’impegno e la partecipazione di numerosi player di prestigio come isybank, main partner dell’evento. Le redazioni di Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport sono state invece i partner editoriali, mentre Radio 105 è stata come di consueto la radio ufficiale.

Visto il successo e il sempre più crescente interesse, Milan Games Week & Cartoomics 2024 dà già l’appuntamento per il prossimo: dal 22 al 24 novembre 2024 tutti a Fiera Milano Rho, per condividere e celebrare le passioni delle nuove generazioni, Zeta e Alpha, ma anche quelle dei loro genitori Millennial e Boomer!

Francesco

Sono un giocatore incallito, ho cominciato con il commodore 64 per poi passare al NES e allo SNES, fino alle console attuali. Amo giocare con tutte le console, odio la console WAR. Sono un collezionista da circa 20 anni. I miei giochi preferiti The legend of Zelda, Donkey Kong Country, Metal Gear Solid, God of War e Uncharted.