Joy-Con Drifting – Il BEUC lancia un reclamo contro Nintendo!

Joy-Con Drifting – Il BEUC lancia un reclamo contro Nintendo!

 

È passato un mese da quando il BEUC, assieme all’ associazione dei consumatori olandese e ad altre organizzazioni, ha dichiarato guerra al Joy-Con Drifting.

Ora, però, ci sono delle novità. Infatti sono state raccolte 25 000 segnalazioni sul problema che provengono dai seguenti paesi:

  • Francia
  • Belgio
  • Paesi Bassi
  • Portogallo
  • Italia
  • Norvegia
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Grecia

Tutto ciò dimostra che i Joy-Con funzionano bene solo nell’ 88% dei casi entro i primi due anni di utilizzo.

Proprio per questo, l’organismo ha subito presentato un reclamo contro Nintendo alla Commissione Europea e alle autorità nazionali per la protezione dei consumatori.

Nel documento, si denuncia il colosso per obsolescenza programmata e per non aver informato sul difetto gli acquirenti di Nintendo Switch.

Inoltre si chiede un’ indagine  a livello europeo sulla questione e che a Nintendo venga categoricamente obbligato di affrontare con urgenza i guasti prematuri dei prodotti.

Seguono delle parole riportate da Monique Goyens, direttore generale del BEUC:

 

I consumatori si aspettano che i prodotti che acquistano durino per un periodo di tempo adeguato in base alle loro aspettative.

Non devono pagare per delle costose sostituzioni a causa di un difetto tecnico.

Nintendo deve trovare subito delle soluzioni adeguate per le migliaia di consumatori colpiti da questo problema.

È giunto il momento per le aziende di smettere di immettere sul mercato dei prodotti che si rompono troppo presto.

La creazione di rifiuti elettronici non necessari va assolutamente contro gli obiettivi del Green Deal europeo.

Per affrontare sul serio questo problema e per aiutare i consumatori a prendere la giusta decisione di acquisto, i produttori dovrebbero essere obbligati a fornire delle informazioni sulla durata del loro prodotto prima del suo acquisto.

Tutto ciò al fine di aiutare i consumatori a fare delle scelte più consapevoli e più sostenibili.

 

Al momento, ricordiamo che Nintendo sta riparando i Joy-Con dei suoi clienti.

Tuttavia questo rimedio non basta!

Infatti bisogna trovare un modo per risolvere il problema in chiave definitiva.

 

Fonte

 


Lollo

Videogiocatore sin dal 2007, a partire dal Nintendo DS, curioso, ingenuo, ma simpatico. Oltre all'hobby per i videogiochi, che ho sempre considerato un' arte,m' intendo di archeologia, sono stato boy scout per 8 anni e aiuto nel tempo libero gli amici. Una vita faticosa la mia, ma assai meritata.