Crea sito

Jet Kave Adventure – Recensione

Uno dei giochi che più ha attirato la mia attenzione nel 2018 è stato sicuramente Castle of Heart, un gioco che mi aveva letteralmente stregato grazie alle sue atmosfere cupe e a motore grafico davvero degno di nota. Questo gioco peraltro faceva parte della enorme ondata di novità Indie che arrivavano in quel periodo dalla Polonia, paese che sta ormai diventando un punto di riferimento per le case di sviluppo.

GRANDE STILE

Incontra Kave! È il capo della sua tribù – o meglio lo è stato fino a poco tempo fa. Bandito dalla sua stessa gente, inciampa su un jetpack. Il dispositivo lo trasforma nell’unico uomo delle caverne che può ostacolare l’invasore alieno, un ragazzo piuttosto sgradevole dal cielo che è troppo felice di innescare una disastrosa eruzione vulcanica se ciò significa riparare la sua astronave. Inizia così la ricerca di Kave per salvare l’intera isola e dimostrare il suo valore alla tribù!
I 7levels però si distinguevano per il loro approccio particolarmente meticoloso e attento alle segnalazioni della fanbase. Il loro progetto e la loro ambizione è sempre stata quella di proporre dei giochi con un Gameplay immediato e divertente e una veste grafica particolarmente curata in esclusiva per gli utenti Switch. Se già con Castle of heart si era visto del potenziale, con Jet Kave Adventure siamo di fronte alla conferma che questi ragazzi ci sanno davvero fare. In jet kave veniamo catapultati in un mondo preistorico dove vestiamo i panni di un cavernicolo che ricorda molto le fattezze del protagonista dei Croods, il film d’animazione della twenty century Fox.

JET KAVE

Questo mondo è abitato da creature e dinosauri particolarmente aggressivi e viene preso di mira da delle forze aliene che stanno cercando un artefatto molto antico ma molto potente presente qui sulla Terra. La nostra missione sarà niente popò di meno che quella di salvare il mondo. Nonostante la storia non sia niente di particolarmente originale, la prima cosa che colpisce è la grafica di questo gioco: i ragazzi della 7levels hanno fatto un lavoro egregio, c’è una cura per i colori ,per il dettaglio ma anche per le animazioni che è davvero encomiabile. Segno che non solo sono stati fatti grandi passi avanti rispetto al progetto precedente ma soprattutto che questa è una casa di sviluppo che sa ascoltare e assimilare le critiche che riceve. Jet Kave è un platform d’azione a scorrimento laterale suddiviso in 4 mondi che a loro volta comprendono 8 livelli più il boss di fine livello.
Le meccaniche di gioco sono inizialmente quelle classiche, saltare e far fuori i nemici, ma ben presto il nostro personaggio viene munito di un Jetpack rubato agli alieni che ottempera alla funzione del doppio salto. Il cavernicolo infatti oltre alla barra della salute (rappresentata da dei cuori) ha una barra laterale che rappresenta il carburante di questo Jetpack, schiacciando il tasto B si esegue la mossa del salto e tenendolo premuto si ha una ulteriore propulsione verso l’alto fino all’esaurimento della barra.
Sono inoltre presente due o più slot che possono essere potenziati e che contengono il cibo raccolto durante l’avventura, slot che rappresentano le pozioni o comunque gli oggetti di cura da poter utilizzare al bisogno. Oltre a questi slot si possono aggiungere ulteriori cuori e si può rinforzare la barra del carburante, il tutto raccogliendo nei diversi livelli delle specie di noccioline che rappresentano la valuta e che possono spese in un negozio dove potremo potenziare e massimizzare, oltre a salute cibo e carburante, le armi rudimentali e rappresentate da un bastone e da delle rocce da lanciare.

SPACCA TUTTO

Fino a qui niente di trascendentale direte voi, la formula come già accennato prima è assolutamente classica, più che aggiungere qualcosa di nuovo al genere oserei dire che lo si impreziosisce. Forse sono di parte perché ho seguito questa casa di sviluppo sin dagli albori, ma raramente mi è capitato di vedere tanti e tali progressi da parte di un piccolo sviluppatore indie. L’approccio è fresco, alla formula classica del Gameplay vengono aggiunte notevoli varianti come ad esempio il fatto di essere rincorsi di tanto in tanto da un mammut o da una navicella spaziale, o di doversi spostare su un parapendio, o ancora scatenare il nostro Jetpack e attraversare alcuni livelli in volo. Tutte piccole aggiunte che però servono a offrire al giocatore un Gameplay sempre variegato che non stanca mai e che anzi porta alla classica formula del faccio un altro livello e poi basta. I richiami a serie ben più note di questo genere ci sono tutti, persino le piacevoli musichette e gli effetti sonori rimandano a giochi come donkey Kong tropical freeze: senza fare paragoni troppo arditi, si può dire che gli alunni hanno studiato molto bene e si sono applicati. Naturalmente questo titolo non è esente da difetti, apprezzabile lo sforzo e la cura nel aver voluto inserire delle cutscene, addirittura una moltitudine di Easter eggs anche in riferimento al primo gioco, ma in generale il protagonista non è uno di quelli che rimane impresso per originalità o caratterizzazione.
C’è poi una non larga varietà delle ambientazioni, le boss battles rispetto al primo capitolo sono migliorate ma ancora c’è ancora del lavoro da fare, ci sono zone in cui la cura del dettaglio è più marcata rispetto ad altre, ho delle perplessità sul level design di alcuni livelli e soprattutto sulla scelta dei comandi nelle sezioni col parapendio.

PLATFORM 2D

Ma questi sono davvero dei dettagli effimeri che non inficiano sulla godibilità e sull’ esperienza di gioco di un titolo che ritengo assolutamente notevole. Il gioco dura intorno alle 5/6 ore ma ha una longevità e una rigiocabilità di non poco conto perché in ciascun livello avremo un collezionabile (una statuetta d’oro) segreta e ben nascosta da scovare per un totale di 39 statuette, e per ogni livello esistono ben tre sfide, ovvero le classiche a tempo, imbattibilità e raccolta di tutti gli oggetti. Sfide che credetemi vi terranno occupati per diverse ore. Jet cave Adventure è un gioco che costa €20 e occupa quasi 3 giga di spazio. Temo che sia proprio il prezzo il punto di maggiore criticità. Non che la qualità del gioco non giustifichi un prezzo simile.
Anzi. Il periodo di uscita è azzeccato, perché avviene prima dell’avvento di Ori, ma temo che comunque penalizzi questo gioco perché si tratta di una fase nella quale escono veramente troppi titoli e il rischio è che jet kave passi inosservato, cosa che sarebbe veramente un peccato: questo titolo merita assolutamente di essere giocato. La mia paura è che la maggior parte degli utenti switch vi ricorrerà a un prezzo inferiore, così com’è stato con Castle of Heart che è stato apprezzato appieno solo quando il prezzo è crollato. E questo è davvero un peccato, perché questa casa di sviluppo merita molto più credito di quello che gli è stato dato e riconosciuto.

JET KAVE ADVENTURE – CARATTERISTICHE PRINCIPALI:
Salva l’isola e l’onore di Kave in una giocosa avventura di Stone-Fiction
 Jetpack attraverso 36 livelli colorati pieni di pericoli e ricchi di segreti
 Usa il tuo fidato bastone e il tuo jetpack alieno per colpire e colpire 30 tipi di nemici
 Mostra di che pasta sei fatto nelle sequenze di volo e combattimenti contro i boss
 Padroneggia il dispositivo alimentato a jet per trovare gli oggetti da collezione e migliorare la tua attrezzatura
 Divertiti con un gioco di avventura con piattaforma 2.5D creato su misura per Nintendo Switch!

Recensione a cura di Latini Marco.

VOTO FINALE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.