Crea sito

Intervista al presidente di Nintendo america (supporterà 3DS fino al 2020, Joy-Con drift e altro)

The Verge ha pubblicato oggi una nuova intervista con il presidente Doug Bowser di Nintendo America.
Tra gli argomenti discussi c’erano il supporto 3DS, Joy-Con drift e la decisione di concentrarsi sui sistemi retrò di Switch online come abbiamo visto con le edizioni NES e SNES Classic.

Qui di seguito un riassunto di ciò che è stato detto.
Per l’intervista completa, vai su The Verge qui .

• Supporto 3DS:

“Continuiamo a considerare la famiglia 3DS, sia hardware che giochi, come un forte punto di accesso per alcuni consumatori. E lo stiamo vedendo. Finché la domanda dei consumatori è presente, continueremo a fornire sia hardware che software sul fronte. Non lo diremo certamente oggi che 3DS è una piattaforma morta. Penso che il tempo lo dirà. Continueremo a supportare 3DS questa festività e fino al 2020. ”

• Problemi di Joy-Con drift:

“Il nostro obiettivo è sempre quello di creare prodotti di qualità e prodotti che garantiscano ai giocatori un’esperienza straordinaria. Siamo costantemente alla ricerca di modi per migliorare i nostri prodotti mentre andiamo avanti, ma alla fine vogliamo che i consumatori abbiano una grande esperienza. In caso contrario, li incoraggiamo a contattare i nostri gruppi di assistenza clienti e faremo del nostro meglio per aiutarli. È stato così che abbiamo gestito i nostri consumatori negli ultimi mesi, poiché sono sorti problemi come questo e crediamo che i consumatori stiano tornando a grandi esperienze di gioco “.

• Vedremo mai un’altra minuscola console plug-and-play retrò:

“La nostra attenzione in questo momento è sulle nostre piattaforme dedicate come Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite. Penso che le esperienze di gioco viste sulle mini console classiche che sono state lanciate alcuni anni fa, sono ora disponibili su Nintendo Switch Online, ed è qui che ci concentreremo.”

VOTO FINALE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.