Hyrule Warriors: L’ era della calamità, DLC “Il guardiano dei ricordi” – Recensione

Hyrule Warriors: L’era della calamità, DLC “Il guardiano dei ricordi” – Recensione

Hyrule Warriors: L’era della calamità si espande di nuovo, con il secondo DLC chiamato “Il Guardiano dei Ricordi” che consiste in:

  • Pruna e Rovely come personaggi giocabili + 1 nuovo personaggio giocabile
  • 8 nuove missioni a livello di storia
  • Nuove missioni e missioni secondarie
  • Azioni di combattimento aggiuntive per i personaggi giocabili, sbloccabili tramite missioni secondarie
  • Nuove varianti di armi per alcuni personaggi
  • Nuove scene incentrate sulla storia

Ricordiamo che il 18 giugno è uscito il primo DLC chiamato “Il battito ancestrale”.
Potete leggere la recensione dedicata a questo link.
Per poter avere la prima espansione sarà necessario acquistare il pacchetto completo al prezzo di 19.99€, non sono venduti separatamente.

“Difendi Hyrule nei panni di Pruna e Rovely, la stravagante coppia con un arsenale di tecnologia ancestrale, più un altro personaggio giocabile. Scopri di più sui Campioni e il misterioso Guardiano in nuove commoventi sequenze, mentre la battaglia per il futuro di Hyrule continua! Scopri che aspetto avevano 100 anni prima luoghi come l’arena e il Passo di Ranel, insieme ad altre celebri ambientazioni che appaiono in nuovi livelli della storia. Affronta nuovi nemici ed esplora livelli popolati da nuovi tipi di avversari in battaglie aggiuntive contro mostri pericolosi. Puoi anche provare nuove mosse per i personaggi esistenti e altro ancora!”

STORIA, facciamo un passo indietro..

Hyrule Warriors: L’era della calamità si pone come prequel di Breath of the Wild con l’intento di raccontare ciò che c’è stato prima della vittoria di Ganon.
Per essere precisi, ci troviamo 100 anni prima del risveglio di Link, il quale combatte per conto del re Rhoam, re di Hyrule e padre di Zelda.
In quel momento, il regno non se la sta passando bene. Infatti la calamità ha deciso di mandare le sue truppe di mostri ad invadere il posto.
Durante le varie battaglie, Link s’imbatte non solo in una giovane, indifesa e scaltra Impa, ma anche in un piccolo guardiano bianco che viene dal futuro.
Questa piccola creatura si è attivata proprio durante la conquista di Ganon ed è tornata indietro nel tempo per avvisare i nostri eroi del destino a cui andranno incontro.
Una volta che Link, Impa e Zelda lo scoprono, grazie anche all’ aiuto di Rovely e Pruna, il loro compito sarà quello di cercare i 4 Campioni in modo da impedire la loro già nota e tragica fine..

IL GUARDIANO DEI RICORDI

Finalmente abbiamo tra le mani il secondo DLC, il più corposo tra i due che ci dà anche nuove storie da vivere in questa avventura.

I nuovi livelli della storia sono suddivisi in 8 quest:
Al fianco di Zelda (EX)
– La Battaglia di Goponga (EX)
– In soccorso di Calbarico (EX)
– Disperso nella foresta (EX)
– Riconquista del laboratorio (EX)
– La Principessa e il Re (EX)
– La Ritirata degli Yiga (EX)
– Guardiano dei Ricordi (EX)
Ognuno di questi livelli è suddiviso a sua volta in 3 missioni, chiamate Missioni di Memoria.

Ogni volta che si completa una missione di memoria verranno sbloccate armi, risorse e potenziamenti per i nostri personaggi.
Inoltre al termine di ogni missione EX, vengono sbloccate missioni secondarie come il dover inviare un certo numero di oggetti oppure affrontare mini battaglie, come si faceva nel gioco completo.

Dopo aver completato tutte le Missioni di Memoria, assisteremo alla scena finale che include Zelda, Link e i loro alleati.
Questo segna quindi la fine di tutti i principali contenuti della seconda espansione di Hyrule Warriors: L’era della calamità.

Non mi addentro più di tanto in ciò che offre questo DLC per evitare di spoilerare troppo! Posso dire però che vale davvero la pena averlo, perché veramente è un DLC eccellente a parer mio!

CONCLUSIONE

Hyrule Warriors: L’era della calamità “Il Guardiano dei Ricordi”, dà a questo titolo un incredibile espansione dove passare ancora qualche ora di gioco che ci dà la possibilità di approfondire ancora di più la storia di Hyrule e della calamità Ganon.
Le battaglie dei vari livelli restano frenetiche con orde di nemici da affrontare, come lo è stato per tutto il titolo alla fine dei conti.
Le missioni sono tantissime e ti tengono incollato allo schermo per cercare di portare tutto a termine al 100%!