PS5Recensione

Graven – Un’affascinante avventura FPS – Recensione

Graven – Un’affascinante avventura FPS – Recensione

Il 2024 videoludico continua senza nessuna remore, con numerosi titoli di pura qualità già disponibili su console e PC. Basti pensare infatti che recentemente è stato trasmesso niente meno che il Nintendo Direct, un nuovo evento streaming dedicato dove la compagnia nipponica ha svelato i prossimi titoli in arrivo nella seconda parte dell’anno su Nintendo Switch.

Anche le altre aziende non sono state certo a guardare, dove Sony ha svelato i prossimi suoi progetti in arrivo su PlayStation 5 e PC, e Microsoft ha annunciato diversi titoli in occasione del suo showcase dedicato. Un periodo a dir poco stupendo per essere videogiocatori, dove alcuni giorni fa è stata pubblicata anche l’espansione di Elden Ring, che sta riscuotendo un successo straordinario in giro per il mondo.

Graven

Tornando a noi, in questa recensione analizzeremo niente meno che Graven, titolo disponibile in formato digitale su PlayStation 5, Xbox Series S/X e PC.

Un male misterioso

In questa particolare avventura partiremo per un misterioso villaggio infetto da malattie. Ma questo non è tutto: infatti oltre alle malattie perversano anche morti, disperati e creature di ogni genere pronte a vendere cara la pelle.

Graven

Un incipit abbastanza scarso se così possiamo definirlo, dove il protagonista sarà chiamato con la sua forza di volontà e diverse abilità a riportare la pace in questa landa desolata prima che sia troppo tardi. Graven sotto questo punto di vista offre una piacevole sfida, sia dal punto di vista puramente tecnico che di difficoltà in game.

Graven

Gameplay classico e abbastanza ben strutturato

Spostandoci ad analizzare la struttura di gioco, Graven è un’esperienza in prima persona che prende chiaramente spunto da parecchi titoli di questo genere. Al netto di un gameplay abbastanza grezzo e poco curato sotto certi punti di vista, nel corso della nostra epopea dovremo utilizzare al meglio le nostre abilità per non cadere vittime di terribili attacchi nemici.

I combattimenti sono il punto di forza del titolo, che sebbene come precedentemente detto non sono proprio curati al massimo, nelle nostre fasi di recensioni ci siamo divertiti particolarmente. Al netto di tutto anche le magie come il fuoco posso essere devastanti contro determinati boss, ma naturalmente non mancheranno anche determinate armi.

Graven

Prestate particolare attenzione ad ogni location per non perdere nessun beneficio essi potrebbe conferirvi. Infine, anche il denaro risulterà importante in Graven, quindi spendetelo con il giusto criterio.

Un mondo di gioco misterioso

Per quanto concerne invece il mondo di gioco di Graven, come potrete costatare già dai primi istanti in game è piuttosto misterioso nel vero senso della parola. Non approfondendo ulteriormente questo particolare per non rovinarvi l’esperienza di gioco, sappiate che ogni location nasconde parecchi segreti.

Sul versante della quest principale invece bisognerà anche in questo caso fare molta attenzione per non perdersi. Il nostro consigli è di controllare ogni indizio sparso nelle varie zone che visiterete se non volete perdervi già dopo poche ore in game.

Tecnicamente promosso su PlayStation 5

In fase di recensione abbiamo avuto il piacere di testare al massimo Graven su PlayStation 5, e siamo rimasti piacevolmente sorpresi per la qualità complessiva proposta anche se in alcuni casi abbiamo qualche riserva. La grafica è piuttosto piacevole, visto che il team di sviluppo ha chiaramente pescato dal passato per proporre un titolo in queste vesti grafiche.

I modelli nel complesso sono promossi anche se le atmosfere a nostro avviso risultano decisamente più convincenti nel realizzare queste location misteriose. Durante la nostra recensione comunque non abbiamo riscontrato particolari problemi che potessero minare la nostra esperienza se non qualche piccolo bug sporadico che confidiamo venga risolto al più presto con un aggiornamento dedicato.

Graven

Infine, il titolo è completamente localizzato in inglese e per quanto concerne il comparto sonoro è promosso anche se ci saremmo aspettati decisamente qualcosa di più. Per quanto concerne invece il comparto online in fase di recensione non abbiamo avuto modo di testarlo visto che non era in funzione.

Conclusione

Graven è una produzione sorprendente sotto tanti aspetti, che prende spunto da diversi titoli del passato che hanno fatto scuola in questo genere immortale che sembra non arrestarsi mai.

Al netto di una struttura di gioco che offre non tantissimo, nelle nostre ore in game ci siamo divertiti, e sommando tutti i punti di forza presenti nel titolo, ci sentiamo di consigliarvi questa particolare esperienza, a patto che siate dei grandi amanti di questo genere di videogiochi.


Tsubasa

Alessandro, in arte Tsubasa88. Intorno ai 10 anni riceve a Natale da sua nonna come regalo un Game Boy Pocket con Super Mario Land. Fan dalla prima ora di Super Mario, per tutta la sua vita Nintendo ha rappresentato un'autentica passione proseguita con il NES, continuata con il Super Nintendo e Nintendo 64, senza dimenticare le console portatili Game Boy Advance e arrivando ai giorni nostri con il New Nintendo 3DS XL insieme all'immancabile Nintendo Switch. Segue fin da piccolino anche tutto il mondo PlayStation e ama franchise del calibro di Final Fantasy e Kingdom Hearts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.