Grasshopper Manufacture si unisce a NetEase Games.

Dopo un po’ di tempo dallo sviluppo di No More Heroes 3, Grasshopper Manifacture entra a far parte di NetEase Games. Dopo 8 anni passati al fianco del publisher GungHo Online Entertainment, adesso inizierà a lavorare per una delle compagnie più famose al mondo nell’ambito videoludico.

La notizia arriva da un comunicato stampa delle due società pubblicato a seguito di un accordo siglato a maggio. Adesso la società di Chiyoda può rinascere e lo fa con l’intento di continuare a offrire ai giocatori dei giochi nuovi ed entusiasmanti come ha sempre fatto.

Sia Grasshopper che NetEase s’impegneranno per offrire ai giocatori dei giochi ancora più unici. In particolare il primo tra i due studi continuerà a mantere la propria libertà creativa, mentre il secondo gli offrirà ancora più finanziamenti. Quindi c’è poco da preoccuparsi in merito alla pubblicazione di ogni singola opera.

“Speriamo di dare allo studio la libertà creativa e un supporto di risorse sufficiente per consentirgli di creare delle opere ancora più sensazionali per i giocatori di tutto il mondo” riportano i vertici di NetEase.

Invece Goichi Suda vede in NetEase un partner estremamente affidabile e scrive: “Ci occuperemo della creatività e della produzione dei giochi per assicurarci il mantenimento del gusto di fabbricazione di Grasshopper e la qualità dei giochi per cui siamo conosciuti.

Inoltre, riceveremo anche un grosso supporto dal team NetEase. Questo gruppo è composto da migliaia di artisti e di esperti nell’ ambito della grafica videoludica e della garanzia di qualità. Sfrutteremo al massimo questo supporto e ci impegneremo a offrire tre giochi di qualità superiore a tutti i giocatori nei prossimi dieci anni.”

 

Fonte: Grasshopper

 

Lollo

Videogiocatore sin dal 2007, a partire dal Nintendo DS, curioso, ingenuo, ma simpatico. Oltre all'hobby per i videogiochi, che ho sempre considerato un' arte,m' intendo di archeologia, sono stato boy scout per 8 anni e aiuto nel tempo libero gli amici. Una vita faticosa la mia, ma assai meritata.