PS5Recensione

Destiny 2 La Forma Ultima – Le nostre prime impressione sull’ultima espansione targata Bungie – Recensione

Destiny 2 La Forma Ultima – Le nostre prime impressione sull’ultima espansione targata Bungie – Recensione

In un panorama videoludico in continuo mutamento, dove sono presenti numerosi titoli di diverso genere tra produzioni esclusive e release terze parti, continuano a sopravvivere anche diverse esperienze pubblicate da parecchi anni. Basti vedere come World of Warcraft riesca ancora oggi a far breccia nel cuore di milioni di giocatori sparsi in giro per il mondo su PC.

Anche Final Fantasy XIV riesce a consolidarsi sia su console che su PC, in vista della prossima grande espansione “Dawntrail” in uscita nelle prossime settimane. I titoli comunemente chiamati “Live Service” quindi riescono ancora difendersi piuttosto bene, in un’industria che difficilmente accoglie nuove produzioni di questo genere se non sono supportate per bene.

Destiny 2

Gli aggiornamenti sono fondamentali, e i team di sviluppo devono essere chiari da subito, con una road map che riesca a coinvolgere il maggior numero di utenti. In questa recensione ci accingiamo ad approfondire le nostre prime impressioni sull’ultima espansione di Destiny 2 chiamata “La Forma Ultima”. Tale release è disponibile in formato digitale dal 4 giugno 2024 su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S/X e PC.

Una fine narrativa ormai scritta

La storia di Destiny 2 è un’esperienza a dir poco indimenticabile sotto tanti punti di vista. Dopo le vicissitudini narrate nella precedente espansione denominata “Eclissi”, Bungie torna alla carica proponendo un’altra fantastica espansione intitolata “La Forma Ultima”.

Destiny 2

Questa espansione si pone come conclusione di questo fantastico arco narrativo iniziato nel 2017 e continuato con numerose espansioni di notevole qualità come “La Regina dei Sussurri”, “Eclissi” e appunto in questa circostanza con “La Forma Ultima”.

Alcuni contenuti narrativi come potrete immaginare sono stati rimossi, ma queste tre espansioni sono ancora disponibili all’interno di Destiny 2, con campagne dedicate che si possono giocare a diversi gradi di difficoltà. Cosa molto importante e che da quando Destiny 2 è diventato un free to play, alcune “campagne” iniziali sono diventate pure gratuite e sono completamente incluse nel titolo gratis.

Destiny 2

L’ultima espansione

In questa recensione ci soffermeremo come sottolineato precedentemente alla campagna della “Forma Ultima”. Questo contenuto aggiuntivo di Destiny 2 arriva come punto finale della storia di questo secondo capitolo della serie. Con una durata tutto sommato soddisfacente che si assesta sulle sette ore di gioco, i vostri guardiani saranno chiamati a fronteggiare il loro più temibile avversario che senz’altro conoscerete da diverso tempo: stiamo parlando del Testimone.

Il ritorno di vecchie conoscenze insieme ad un cast indimenticabile

Come ogni avventura che si avvicina alla fine, era abbastanza scontato il ritorno di personaggi del calibro di Ikora, Zavala e molti altri che tornano come protagonisti per accompagnare nelle cuffie con la loro voce quest’ultimo fantastico viaggio del guardiano.

Destiny 2

Un approccio narrativo particolare ma allo stesso tempo credibile perché rende il tutto enigmatico e ben costruito, dove il giocatore si sentire realmente immerso in questa epopea, dove i segreti e particolari la faranno da padrona.

Non entrando troppo nella storia per non cadere in inutili spoiler che vi rovinerebbero l’esperienza di gioco, sappiate che il ritorno del leggendario e molto amato dalla community Cayde-6 è finalmente giunto. Il suo ruolo sarà molto importante, e Bungie è stata lungimirante nel creare un ritorno credibile rendendola assolutamente non una semplice operazione nostalgia per la felicità di milioni di giocatori che attendevano questo momento.

Un duello infinito

In questa incredibile campagna come ben potrete immaginare eliminare definitivamente Il Testimone una volta per tutte era davvero impensabile. Stiamo parlando nel dettaglio del vero nemico definitivo di Destiny 2, e tutti i giocatori del mondo che prendono parte a questa imperdibile missioni dovranno rimboccarsi le maniche visto che solo dopo aver completato la trama principale sarà possibile partecipare ad una missione definitiva.

Infatti, Il Testimone aspetterà i giocatori alla fine di un raid apposito disponibile solo nella post campagna. Scelta che avvincente, che dal nostro punto di vista da una marcia in più a tutta questa incredibile espansione.

Una nuova sottoclasse con un gameplay consolidato

Se siete appassionati di Destiny 2 da diverso tempo saprete che l’impianto di gioco presente nel gioco rimane inalterato. La sua solidità si difende piuttosto bene anche a dir di anni, rendendolo ancora uno dei migliori titoli nel suo genere sotto tanti punti di vista. La vera novità presente nella “Forma Ultima” è senz’altro la presenza di una nuova sottoclasse prismatica da utilizzare nella campagna. Tale abilità offre al giocatore la possibilità di mischiare sia a luce che l’oscurità come meglio crediate diventando a dir poco devastanti.

La trascendenza inoltre aggiunge ulteriori novità che ampliano non di poco la struttura di questo incredibile gameplay di Destiny 2. Infine, la nuova super della Luce permette al guardiano di essere ancora più devastante sfruttando appieno tutta la sua potenza.

Tecnicamente impressionante su PlayStation 5

Analizzando il comparto tecnico di Destiny 2 La Forma Ultima siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità messa in campo ancora una volta dal team di sviluppo. Bungie è riuscita nell’impresa di creare location davvero credibili, che riescono a trasmettere quella sensazione di fine al giocatore già dalle prime ore di gioco.

Il tutto è accompagnato ancora una volta da un doppiaggio in italiano di inestimabile qualità, che dimostra come i doppiatori italiano sia di altissimo livello qualitativo. In fase di recensione abbiamo avuto il piacere di testare il titolo su PlayStation 5, e siamo piuttosto soddisfatti della qualità in termini di performance proposta da questa espansione sulla console di punta targata Sony.

Conclusione

Siamo giunti alla fine della nostra recensione relativa all’ultima espansione di Destiny 2. La Forma Ultima è un contenuto aggiuntivo a pagamento brillante, che permette al giocatore di addentrarsi ancora una volta in questo fantastico universo creato dal talento degli sviluppatori di Bungie.

Queste sono solo le nostre prime impressioni, visto che dal canto nostro questo contenuto aggiuntivo è promosso a pieni voti, e successivamente noi di Next Player continueremo a monitorare il titolo, analizzando nuovi contenuti in arrivo e tanto altro ancora.

Destiny 2


Tsubasa

Alessandro, in arte Tsubasa88. Intorno ai 10 anni riceve a Natale da sua nonna come regalo un Game Boy Pocket con Super Mario Land. Fan dalla prima ora di Super Mario, per tutta la sua vita Nintendo ha rappresentato un'autentica passione proseguita con il NES, continuata con il Super Nintendo e Nintendo 64, senza dimenticare le console portatili Game Boy Advance e arrivando ai giorni nostri con il New Nintendo 3DS XL insieme all'immancabile Nintendo Switch. Segue fin da piccolino anche tutto il mondo PlayStation e ama franchise del calibro di Final Fantasy e Kingdom Hearts.