Crea sito

Death Stranding: Retailer russo pesantemente punito per aver rotto il Day one

Che il Day one di un titolo venga rotto, è ormai una consuetudine più che comue per molti giochi particolarmente attesi, e Death Stranding non fa certo eccezione.

Tuttavia, secondo un report presso RT, un rivenditore russo sarebbe nei guai con Sony dopo che uno dei suoi magazzinieri ha scoperto il lotto dell’inventario e ha deciso di portare a casa una copia di Death Stranding. Nell’immediato Sony è stata avvisata non appena lo sfrontato fan di kojima ha attivato il gioco sulla sua PlayStation4. Il magazziniere è stato quindi rintracciato da Sony con conseguente licenziamento e sanzionato con una multa salatissima di un milione di rubli rossi ($ 15.625 dollari).

Fonte

VOTO FINALE :

Gabriel85

Classe 85, vecchio quanto basta per definirmi come il prototipo di quel ch'è oggi il Nerd moderno, il mio amore per i videogiochi cammina a pari passo con la passione che provo per l'aviazione militare. Sono un videogiocatore multipiattaforma in quanto, a partire dalla terza generazione di console, le ho possedute praticamente tutte. Ps: sono abbastanza allergico al casual gaming, dunque se la vostra intenzione è quella di invitarmi a fare una sessione di ballo a Just dance... Beh, evitate pure!