Crea sito

Death Stranding: Retailer russo pesantemente punito per aver rotto il Day one

Che il Day one di un titolo venga rotto, è ormai una consuetudine più che comue per molti giochi particolarmente attesi, e Death Stranding non fa certo eccezione.

Tuttavia, secondo un report presso RT, un rivenditore russo sarebbe nei guai con Sony dopo che uno dei suoi magazzinieri ha scoperto il lotto dell’inventario e ha deciso di portare a casa una copia di Death Stranding. Nell’immediato Sony è stata avvisata non appena lo sfrontato fan di kojima ha attivato il gioco sulla sua PlayStation4. Il magazziniere è stato quindi rintracciato da Sony con conseguente licenziamento e sanzionato con una multa salatissima di un milione di rubli rossi ($ 15.625 dollari).

Fonte

VOTO FINALE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.