Crea sito

Darius Cozmic Collection- Recensione.

Darius Cozmic Collection-Recensione, gioco di Taito Sviluppato da M2 e distribuito da ININ Games. Giochi shmup classici. La versione da noi giocata e recensita è per Ninteno Switch. Il gioco debuttò per la prima volta nel 1986-1987. Da arcade a console i “DARIUS” si sono trasformati ed evoluti.
Vi ricordo che esistono varie versioni di questa serie con vari prezzi, ognuna di essa ha dei contenuti un pò diversi.  La cosa bella è che sono state combinate le versioni internazionali di ogni titolo per farci divertire e far divertire ancora di più i fan di Shmup.


Interfaccia utente

Nella raccolta per l’interfaccia utente vediamo delle nuove funzionalità essenziali come la mappatura dei controlli regolabile e gli stati di salvataggio. Anche se i pulsanti LZ e RZ sono stati trasformati in pulsanti per mettere in pausa. Ci sono sei slot di salvataggio. Darius ha percorsi di diramazione su percorsi di diramazione e sei slot di salvataggio non sono abbastanza a mio parere.

Ottimo sistema di riproduzione, molto efficace per catturare video di esecuzioni in palmare.

 Versioni di gioco presenti nella collezione

All’ interno vediamo varie sezioni di gioco, ovvero varie possibilità di scelta su quale versione di gioco giocare e sono: Darius Old Verison, Darius new version, Darius Extra Version, Darius Dual-Screen Version, Sagaia Version 1, Sagaia Version 2 e Darius Gaiden. Ognuna di queste versioni ha dei sottili cambiamenti nel funzionamento dei sistemi di gioco e di difficoltà. Sagaia è la versione internazionale di Darius II. La versione che vale la pena di giocare è Darius Gaiden, era stata progettata come Darius III, essa è un aggiornamento della formula classica della serie. Sone state aggiunte alcune particolarità come il perfezionamento del sistema di potenziamento.

La principale differenza tra Darius II e Sagaia in questa raccolta è che Darius II conserva parte del codice speciale che consente ai giocatori di accedere alla modalità speciale, una sorta di “modalità di sopravvivenza” nascosta che era sbloccabile nel cabinet e sulla versione giapponese del gioco. Dove troviamo enormi ondate di nemici e improvvise apparizioni di boss.

La versione Arcade è quella che ha alcune delle migliori aggiunte della serie. Una delle versioni che mi è piaciuta giocare più che altro per ripercorere i vecchi ricordi è la versione dual- screen.

Darius Gaiden è la versione del 1994, la colonna sonora richiama l’assalto a tutto campo di paesaggi da sogno ma sinistri. La bomba intelligente ce succhia l’intero schermo e il poter catturare boss intermedi catturando sfere da sparare per poi usare i “boss” al nostro fianco per combattere.Vi ricordo che troverete nemici da qualsiasi lato, ogni nave può sganciare bombe e queipaggiare laser per difendersi. I boss tendono a spostarsi durante la partita constingendo il giocatore a utilizzare l’intero schermo.

Conclusioni

La possibilità di cambiare lo sfondo non è male ma io personalmente avrei preferito una visuale di gioco più ampia. C’è una sezione per i manuali ma vi porta ad una pagina web. Tra le varie versione come potrete vedere se deciderete di acquistare questa serie ci sono tre versioni di Darius II ma mancano G-Darius e Dariusburst.
Artisti del calibro di Ketsui Deathtiny che hanno collaborato al design

Colonna sonora superba di Zuntata, perfettamente abbinata al lavoro dei designer di Taito.
Gameplay raffinato ed equilibrato.

VOTO FINALE :

LadyDark

Sono appassionata di videogames, gioco da circa 13 anni, possiedo tutte le console,amo i giochi che riescono a coinvolgermi e sono impegnativi, tra i miei preferiti c'è Zelda, Assassin creed e Uncharted. Amo serie tv e film soprattutto horror, sono appassionata di libri horror, thriller e fantasy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.