CD Projekt Red: rilanciare Cyberpunk 2077 come No Man’s Sky, Sony non ci sta

CD Projekt Red sembra voler rilanciare Cyberpunk 2077 come No Man’s Sky, ma Sony non ci sta, data già la questione dei rimborsi.

Uno sviluppatore del team, ha affermato che la pubblicazione del titolo è stato fatto frettolosamente per appagare gli azionisti.
Ora, per sistemare la situazione ci sono in programma una serie di patch che verranno rilasciate nel tempo per porre rimedio agli errori commessi, come successe per No Man’s Sky.

Ha dichiarato anche che ci sono stati problemi durante lo sviluppo, nel quale una quest sarebbe stata cancellata dopo essere stata riscritta varie volte per assecondare un dirigente.
Nonostante ciò, pare che che questa parte di gioco dovrebbe essere reintrodotta tramite un DLC.

Inoltre l’azienda sta subendo dei cambiamenti interni, dove molte figure chiave hanno intenzione di dimettersi e difatti il morale degli sviluppatori non è proprio dei migliori.
La situazione in sé è anche peggiorata per via della rottura tra Sony e la compagnia polacca, causata anche dell’elevata richiesta di rimborsi da parte dei giocatori che hanno acquistato il gioco.

Cyberpunk 2077

Fonte