Crea sito

Blasphemous – Mea Culpa- Recensione.

Due anni dopo la trionfale campagna Kickstarter, Blasphemous arriva su console sviluppato dai ragazzi spagnoli di The Game Kitchen distributito da Team17 che ringraziamo per averci fornito il gioco per questa recensione. Disponibile su PC, Nintendo Switch, PS4 e Xbox One. Blasphemous è un Metroidvania di quelli tosti, duri e pieni di sangue, un dark fantasy medievale “CAZZUTO”  ambientato nell’immaginaria terra di Cvstodia un altro titolo 2D ispirato fortemente a Dark Souls realizzato in Pixel Art.

LA STORIA

La storia di Blasphemous inizia con una donna  intenta a colpirsi il petto ripetutamente con una sorta di idolo, pregando affinche venga punita per i suoi peccati. Al terzo colpo l’idolo si frasforma in una spada che trafigge la donna che cade al suolo morendo istantaneamente pietrificata.  La spada, chiamata Mea Culpa, viene estratta dal corpo pietrificato da un misterioso guerriero con uno strano elmo chiamato il penitente.  Siamo nei panni dell’ultimo membro della confraternita dei penitenti silenziosi, dove il prode cavaliere deve portare a termine il suo percorso di redenzione con prove piene di insidie. Il nostro scopo sarà di liberare la terra di Cvstodia dalla maledizione, dove quasi tutti i cittadini e tutti i fedeli sono strati traformati in terribili creature malvagie.

I nostri obbiettivi verrano narrati dal testimone Deogracias che ci aspetterà al difuori della confraternita del lamento silente. Da li dobbiamo raggiungere la Culla dell’affiliazione custodita all’interno della chiesa, che il penitente potrà raggiungere una volta che avrà praticato le tre Umiliazioni di Cvstodia. Il contesto del gioco ha un’atmosfera veramente suggestiva , il pezzo forte di Blasphemous resta il combattimento da hack and slash.

IL GAMEPLAY

Il gameplay di Blasphemous si presenta come un classico metroidvania in 2D, graficamente come accennavamo prima il gioco è un pixel art davvero magistrale, qualsiasi cosa su schermo dai nemici alle animazioni è veramente realizzata in maniera impeccabile, molto fluida. Il gioco ci propone una serie di livelli da affrontare tutti collegati tra di loro liberamente esplorabili in maniera non lineare tra di loro, ci sono zone accessibili solamente dopo aver trovato gli oggetti giusti per accedervi.

Nel gioco sono presenti varie missioni secondarie, in cui dobbiamo consegnare determinati oggetti che troveremo durante la nostra avventura a determinati personaggi. Cvstodia ci offre la possibilità di analizzare alcune pratiche religiose tipiche delle terre iberiche dell’epoca come l’ autoflagellazione, questo gioco non si limita solamente ai racconti ma perlustrando scopriremo altre storie, segreti, dove la magia non è solo una manifestazione diabolica ma un affiancamento alla fede.

Combattimenti brutali

I combattimenti in Blasphemous sono brutali e pieni si sangue , decapitazioni e squartamenti. I nostri avversari avranno le loro peculiarità sia in fatto di attacchi che di tecniche di difesa, in certi punti dovremo pensare velocemente a come è meglio affrontare i nemici che ci troveremo davanti, molti dei nemici sono veramente letali. La soglia di difficoltà è veramente alta rende alcuni mostri fin troppo ostici da affrontare, a questo si aggiunge la possibilità di incappare in situazioni alquanto sgradevoli che non ci lasceranno scampo e moriremo miseramente come dei “coglioni”.

Ad esempio ci sono nemici con attacchi magici che non ci lasceranno scampo, potremmo finire intrappolati in una sequenza di attacchi senza fine senza avere la possibilità di reagire, anche se schiveremo e pareremo i numerosi attachi non avremo scampo. Blasfhemus ci terrà  costantemente sulle spine, i nemici che incontreremo in determinati punti del gioco che ci attaccheranno in qualsiasi momento, ci metternno a dura prova.

Sotto questo punta di vista, il gioco stuzzica la nostra concentrazione mettendoci in guardia in ogni momento nel gioco, avremo due boccette di salute da utilizzare in caso avremo bisogno durante le battiglie, specialmente con i boss di fine livello.

Mea Culpa

In Blasfhemus useremo la spada chiamata Mea Culpa, l’unica arma del penitente che useremo durante la nostra avventura, la spada Mea Culpa può sferrare attacchi diretti, attacchi alti e attacchi bassi, possiamo utilizzare la spada anche durante i salti in modo da colpire i nemici in volo, la spada possiede anche delle abilità da potenziare, chiamato “l’albero delle abilità” dove è possibile sbloccare differenti potenziamenti. Possiamo sbloccare l’attacco di affondo caricato in caduta e tanto altro, possiamo pure sbloccare tante combo differenti.

Troveremo vari checkpoint,  dove il nostro penitente inginocchiandosi può ripristinare la proria salute con le boccette biliari. La differenza tra i soul-like in questo gioco sta nel sistema di morte del protagonista, in Blasphemous una volta morti non perderemo le lacrime di redenzione accumulate in precedenza.

Questo è solo uno dei tanti  riferimenti all’ opera di FromSoftware: durante la nostra  avventura è possibile trovarne molti altri, come la presenza di Prie Deu, una sorta di altare che equivale ai falò di Dark Souls. Infine possiamo raccogliere dozzine di oggetti  da collezione che possiamo depositare in una stanza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Atto di dolore.

Nel gioco è possibile usare  i grani del rosario, di cui abbiamo parlato poco fa, che servono per modificare le nostre abilità. Abbiamo la possibilità di vedere  la barra vitale dei nemici, possiamo sbloccare l’opzione che ci permette di avere più resistenza ai danni. Si aggiungono pure le reliquie, dei veri e propri artefatti che troveremo durante l’avventura passando ai potenziamenti del Mea culpa  e a tutte le sue abilità .  Divisi in livelli che come sempre sbloccheremo man mano che avanziamo nel gioco, in questo caso dovremo trovare i vari altari sparsi per il gioco per accedervi, troveremo degli oggetti da incastonare nella nostra spada che andranno a potenziare e modificare l’arma stessa.

Su Nintendo Switch

Il gioco su Nintendo Switch è stato portato in modo eccellente, nulla da dire confrontandolo con  altri titoli portati su Nintendo Switch in modo veramente penoso. Blasphemous dal canto suo è stato ottimizzato alla grande, con un livello tecnico adeguato ovviamente non manca qualche rallentamento, ma nulla di grave. Questo avviene in modalità dock, in modalità portatile tutto fila liscio, cosa alquanto strana visto che i problemi si riscontrano sempre in modalità portatile.

Personalizza la tua build: scopri ed equipaggia reliquie, rosari, preghiere e cuori di spada per darti nuove abilità e potenziamenti statistici per aiutarti a sopravvivere. Sperimenta combinazioni diverse per adattarle al tuo stile di gioco.

https://www.team17.com/wp-content/uploads/2019/05/Hat_Item_Screen.gif

RELIQUIE

I ragazzi di Game Kitchen con blasfhemus hanno voluto creare un mondo cupo fatto di reliquie, con tantissimi epigrafi in latino. L’intera narrazione del gioco è un susseguirsi di rituali con un conflitto fra gli ordini del clero e le loro interpretazioni del primo miracolo. Si tratta di un gioco originale con riflessioni originali, molto interessanti sul concetto di religione e delle sue pratiche. In blasfhemus il gioco viene tutto impreziosito da una cura per il dettaglio veramente impressionante con ambientazioni meravigliose. I boss raggiungono vette difficilmente riscontrabili in altri giochi visti fino ad oggi “OVVIAMENTE PARLIAMO DI TITOLI INDIE”. Con una narrazione veramente accattivante, dove il gioco spinge il giocatore a continuare per vedere quello che succede successivamente. Io vi consiglio di leggere tutto quello che viene mostrato su schermo, leggete e analizate tutto il racconto rimarete veramente sorpresi.

Combattimento brutale: libera il potere di Mea Culpa, una spada nata dalla colpa, per massacrare i tuoi nemici. Ottieni nuove combo devastanti e mosse speciali mentre elimini coloro che si trovano sul tuo cammino.

Blasfhemus brilla sia per l’aspetto visivo che per quello sonoro, con un comparto grafico meraviglioso, con nemici avvincenti e  luoghi alquanto inquietanti. Una piccola perla che strizza l’occhio a giochi del calibro di Dark soul, la sua semplicità di fondo nei combattimenti non gli permette di ragiungere livelli come altri giochi Salt and Sanctuary o Dead Cells. Il gioco promette veramente bene, aprendosi così la strada nel mondo dei metroidvania come  pochi riescono a fare, soprendendo e inchiodando il giocatore.

RIASSUNTO

Una terribile maledizione si è abbattuta sulla terra di Cvstodia e sui suoi abitanti – è conosciuta come Il Miracolo.

Gioca nei panni del Penitente, unico sopravvissuto al massacro del “”Dolore Silenzioso””. Intrappolato in un ciclo infinito di morte e rinascita, spetta a te liberare il mondo da questo terribile destino e raggiungere l’origine del tuo tormento.

Esplora questo angosciante mondo di religioni contorte e scopri i suoi numerosi segreti nascosti nel profondo. Usa combo devastanti ed esecuzioni brutali per colpire orde di mostri grotteschi e boss titanici. Trova ed equipaggia reliquie, rosari e preghiere che invocano i poteri dei cieli per aiutarti a compiere la tua missione e rompere la tua dannazione eterna.

Esecuzioni: scatena la tua ira e goditi lo smembramento sgargiante dei tuoi avversari, il tutto in animazioni magnificamente rese e perfette per i pixel

Caratteristiche principali:

Esplora un mondo non lineare: supera nemici terrificanti e trappole mortali attraverso una varietà di paesaggi diversi e cerca la redenzione nel mondo gotico di Cvstodia.

Combattimenti brutali: sprigiona il potere di Mea Culpa – una spada nata dalla colpa stessa – per massacrare i tuoi nemici. Ottieni nuove devastanti combo e mosse speciali purificando tutto ciò che incontri.

Personalizza il tuo equipaggiamento: scopri ed equipaggia reliquie, grani del rosario, preghiere e cuori di spada per ottenere le abilità e i potenziamenti di cui avrai bisogno per sopravvivere. Sperimenta combinazioni diverse per adattarle al tuo stile di gioco.

Epici boss finali: orde di creature gigantesche e contorte si mettono tra te e il tuo obiettivo. Studia come si muovono, sopravvivi ai loro attacchi devastanti e sconfiggili.

Sblocca i misteri di Cvstodia: il mondo è pieno di anime tormentate. Alcune ti offrono aiuto, altre vogliono qualcosa in cambio. Scopri le storie e le sorti di questi personaggi torturati per ottenere ricompense e una più profonda comprensione del mondo oscuro in cui vivi.

PREZZO 24,99

VOTO FINALE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.